Varese

Varese, “Wedding No Wedding”, al Santuccio vanno in onda le nozze 2.0

Un momento dell'evento

Un momento dell’evento

Una manifestazione di successo, “Wedding No Wedding By Night”, un format innovativo che si rivolgeva a tutti, ma in particolar modo a chi affronta la tappa del matrimonio, offrendo servizi, competenze, idee e proposte per organizzare al meglio le nozze. Davvero azzeccata la location, il Teatro Santuccio di Varese, che si è riempito di tanti varesini interessati a conoscere le proposte più creative per questo importante momento della vita.

Ad organizzare l’iniziativa Vivi Lago Maggiore e Wedding no Wedding, insieme a Michela Cattini, Alessia Moscatelli, Andy, Fernanda Scillitani, Stefania Tosi, Loredana Sanga, Veronica Scandola e Luana Perrone.
All’interno del Santuccio angoli e tavoli arredati, punti in cui era possibile ammirare abiti, assaggiare ottime proposte gastronomiche, bellissimi allestimenti floreali. Tra i protagonisti certamente le ricette di Marco Chef e il format dedicato all’afternoon tea firmato da Sara Gilli. Il tutto reso ancora più prezioso da modelle che hanno presentato abiti da cerimonia incantevoli.
Un modo per andare oltre le fiere dedicate agli sposi, con un flusso continuo di visitatori che dal tardo pomeriggio fino a notte hanno passeggiato tra i vari banchi dell’evento. Come ha spiegato Paola Della Chiesa, Style Ambassador, “si tratta di un modo nuovo per farsi un’idea sulle ultime tendenze”. Un’occasione per “affrontare questo grande momento trovando qui il meglio che offre il mercato”. Una seconda edizione, questa varesina (la prima edizione si era svolta a Somma Lombardo), che – visto il successo – è stato solo il primo di una serie di appuntamenti futuri. 

30 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs