Induno Olona

Induno Olona, Cena sociale per la Canottieri Varese a Villa Porro Pirelli

Canottieri_lowUn 2015 straordinario per la Canottieri Varese si è appena concluso ed è arrivato il momento di festeggiarlo alla Cena Sociale insieme ad ospiti, atleti, soci, famiglie e simpatizzanti della società guidata dal presidente Mauro Morello.

Battuto il record di presenze dello scorso anno: attese per sabato 30 gennaio a Villa Porro Pirelli di Induno Olona 275 persone di cui circa 90 atleti, molti dei quali saranno premiati nel corso della serata.

Confermata la presenza del Sindaco Attilio Fontana, del Vice Presidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli, degli Assessori Maria Ida Piazza, Carlo Piatti, Simone Longhini, Fabio Binelli e dei consiglieri Fabio D’Aula ed Ennio Imperatore.

Presenti anche il Delegato Coni Varese Marco Caccianiga, i Consiglieri Federali Mario Italiano, Sara Bertolasi e Pierpaolo Frattini, il Presidente del Comitato Fic Lombardia Giorgio Bianchi con il Vice Fabio Mirri, il presidente della Canottieri Baldesio Francesco Sanfelici, il Giudice Sportivo Antonio Tonon, il giornalista de La Prealpina Antonio Triveri e il campione Elia Luini.

Ritrovo per tutti alle 19.00 per l’aperitivo che quest’anno si svolgerà nelle sale storiche di Villa Porro Pirelli, per poi raggiungere la sala Regione Lombardia per la cena.

Prevista una foto ricordo “aerea” di gruppo durante l’aperitivo e grande attesa per i video dell’agonismo e dell’agonismo giovanile: il primo sara’ il flash mob girato sulla riva del lago in canottieri due settimane fa, il secondo una sorpresa per tutti i presenti.

Durante la serata saranno ricordati  i numerosi successi agonistici della stagione 2015, come la vittoria dell’argento ai Campionati Europei Junior ed il quinto posto ai Mondiali Junior di Rio de Janeiro di Nicoletta Bartalesi, le medaglie d’oro e d’argento rispettivamente di Riccardo Zoppini e Matteo Spreafico alla Coupe de la Jeunesse, piuttosto che le dieci medaglie conquistate ai Campionati Italiani o la vittoria del Festival dei Giovani, del Trofeo Calabretto e del Trofeo d’Aloja da parte della squadra giovanile.

A seguire ci sarà anche la premiazione della classifica sociale, che vedrà protagonisti, per ogni squadra agonistica (prima squadra, agonismo giovanile e squadra master), l’atleta che ha conquistato il maggior numero di punti nella classifica nazionale 2015.

La Cena Sociale sarà infine l’occasione di festeggiare il successo della prima Coppa del Mondo organizzata alla Schiranna e per ringraziare – ancora una volta – gli oltre cento volontari giallo-azzurri che hanno permesso la migliore riuscita dell’evento e che proprio oggi sono stati riconvocati dal consigliere responsabile Paolo Santopolo in previsione della Coppa del Mondo del prossimo aprile che vedrà ancora Varese e il suo lago brillare al centro del mondo remiero.

E se i volontari sono una colonna fondamentale della Canottieri, lo stesso vale per lo staff tecnico, al quale sarà riservato un momento particolare durante la serata. Il taglio della torta offerta dal Consiglio Direttivo e il saluto del presidente della Canottieri Varese, Mauro Morello, segnerà il giro di boa della serata che poi continuerà in festa per tutti.

28 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs