Regione

Regione, Assessore Cappellini: bando da 4 milioni per valorizzare beni Unesco

L'assessore Cappellini

L’assessore Cappellini

“L’abbonamento Musei Lombardia e’ stata una scelta vincente, ha riscosso un incoraggiante successo e per me e’ una grande soddisfazione, perche’ e’ stato un esperimento avviato lo scorso anno”. Lo ha detto l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini, oggi, intervenendo in diretta alla trasmissione ’Orario continuato’ in onda su Telelombardia.

“La Card Musei e’ stata avviata a maggio – ha spiegato l’assessore Cappellini – e ci aspettavamo 5000 tessere entro il 2015, ora invece siamo gia’ arrivati a oltre 10.000: un risultato straordinario che dimostra l’importanza del progetto. Un servizio a disposizione dei cittadini, che e’ stato molto apprezzato da tanti giovani: per loro e per gli anziani il costo e’ 30 euro e non 45 come per tutti gli altri che acquistano il nostro abbonamento”.

“La sperimentazione e’ partita con la Regione Piemonte – ha aggiunto Cappellini – e ora lavoriamo con Liguria, Val d’Aosta, Veneto ed Emilia Romagna, per farlo diventare un progetto macroregionale. Vogliamo offrire la possibilita’ di visitare questo straordinario patrimonio culturale per tutto l’anno, con il vantaggio di attrarre investimenti e risorse sui nostri tesori”. L’assessore ha poi anticipato che “Due giorni fa la Commissione nazionale Unesco ha approvato la candidatura, sostenuta anche da Regione Lombardia, Veneto, Comune di Bergamo, Regione Friuli Venezia Giulia, Croazia e Montenegro, a Patrimonio Unesco delle mura venete del sistema di fortificazione della Serenissima”. “Ora spetta solo all’Unesco deliberare – ha continuato Cappellini -, ma direi che ci siamo e possiamo quasi festeggiare il nuovo sito Unesco, che comprende anche il territorio della nostra regione e, in particolare, il Comune di Bergamo”.

Per quanto concerne le altre iniziative delle Regione, l’assessore Capellini ha ricordato il bando da 4 milioni, condiviso con l’assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini, per valorizzare il patrimonio Unesco e quello legato al mondo della lirica. “Progetti di qualita’ – ha spiegato -, che mettano insieme impresa, turismo e cultura, per fare un gioco di squadra sul territorio e mettere in evidenza il nostro circuito lirico, che adesso si chiama ‘Opera Lombardia’”.

25 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Regione, Assessore Cappellini: bando da 4 milioni per valorizzare beni Unesco

  1. franco giannantoni il 26 gennaio 2016, ore 08:59

    Caro Direttore, mi sono trattenuto per troppo tempo! Ora basta!. Evviva l’Assessore signora Cristina Cappellini, bella, brava e irrefrenabile nelle sue vulcaniche iniziative varesine a cui auguro successo. Ci sono Assessori regionali troppo silenti o silenti del tutto. Lei li spazza via tutti! Cordialità, Franco Giannantoni

Rispondi

 
 
kaiser jobs