Regione

Regione, Cattaneo: Abelli, protagonista della vita politica lombarda

Una seduta del Consiglio regionale della Lombardia

Una seduta del Consiglio regionale della Lombardia

“La scomparsa di Giancarlo Abelli mi addolora profondamente: la Lombardia perde un politico di razza, che ha avuto la capacità di attraversare tante stagioni diverse della vita politica lombarda e nazionale svolgendo sempre un ruolo autorevole e da protagonista, ma insieme un uomo che si è speso per l’interesse dei cittadini e per il suo territorio” lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, commentando la scomparsa di Giancarlo Abelli, ex assessore regionale della Lombardia e parlamentare del Pdl.

“Abelli è stato certamente un uomo delle istituzioni autorevole e tenace, ma è stato innanzitutto per me un amico, un uomo che ho apprezzato per la sua forza e insieme le sue qualità umane oltre che politiche, con cui ho condiviso anni di impegno politico e istituzionale. Uomo duro perché forte, ma insieme sempre leale, è stato un riferimento autorevole per molti. Protagonista della vita politica della Lombardia e del Paese per oltre quarant’anni, ha avuto un ruolo importante nella messa a punto delle grandi riforme lombarde, soprattutto di quelle legate al sistema sociosanitario, di cui Abelli era un formidabile conoscitore.

Per il ruolo svolto e gli incarichi ricoperti in Lombardia, proporrò in occasione all’Ufficio di Presidenza che il Consiglio regionale possa commemorarne adeguatamente la figura in Aula all’inizio della prossima seduta. Alla moglie Rosy, alla famiglia di Giancarlo, agli amici e alla comunità di Broni giunga il mio abbraccio e la vicinanza di tutto il Consiglio regionale” ha concluso il Presidente.

24 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs