Varese

Varese, Ricevuti dal papa i 12 ragazzi ugandesi. Fontana: don Vittorione, grande varesino

L'incontro con il sindaco in Salone Estense

L’incontro con il sindaco in Salone Estense

Saranno ricevuti da Papa Francesco il 20 gennaio le sei ragazze e i sei ragazzi provenienti dalla savana della Karamoja (Uganda) che, invitati ed ospitati in Italia da “Africa Mission – Amici di don Vittorione”, oggi erano presenti a Varese.

A incontrarli, in Salone Estense, il sindaco di Varese, Attilio Fontana, che ha dato loro il benvenuto, ascoltando con piacere un loro conto tipico benaugurale, che i ragazzi hanno dedicato a Varese e ai varesini. Parole cordiali sono giunte da Fontana, che a margine dell’incontro ha ricordato la figura di don Vittorione: “Certamente un grande varesino –  ha detto Fontana -. Il suo nome mi fa ricordare un’epoca in cui molti di noi varesini frequentavano il suo ristorante. Siamo poi venuti a conoscere anche la sua attività a favore degli altri, un’attività che ci ha fatto capire la grandezza del personaggio”.

I ragazzi sono stati accompagnati, nella loro tappa varesina, dal responsabile nazionale della Ong “Africa Mission”, don Maurizio Noberini, che ha presentato in Salone Estense i giovani ragazzi africani. Ha poi preso la parola anche l’assessore alla Cultura Simone Longhini, che ha ricordato come “il Comune è la casa di tutti e dunque anche la vostra casa”. A Serena Contini, invece, il compito di illustrare brevemente Palazzo Estense e il Salone. Presenti all’incontro in Salone Estense anche i varesini Angelo Monti e Angelo Antonetti.

Nel pomeriggio si sono recati alla Rasa di Varese per fare visita alla tomba di don Vittorione. Danze tradizionali e canti nello spettacolo tenuto al Teatro Santuccio, momento finale della loro tappa varesina. 

 

 

 

 

15 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs