Busto Arsizio

Busto Arsizio, Torna Pannofino con “I suoceri albanesi” al Manzoni

Un momento della divertente commedia

Un momento della divertente commedia

Lunedì 25 gennaio al Teatro Manzoni  di Busto Arsizio (via Calatafimi, 5) va in scena la commedia di Gianni Clementi dal titolo I suoceri albanesi (regia di Claudio Boccaccini). Sul palco Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi, insieme ad Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà ed Elisabetta Clementi.

La storia è quella di una famiglia romana borghese, composta da padre e madre sulla cinquantina e dalla figlia sedicenne, perennemente in conflitto con i genitori. I coniugi sono Lucio, consigliere comunale di sinistra, e Ginevra, chef in carriera con un passato di lotte politiche, che da buoni genitori cercano di trasmettere alla figlia Camilla valori importanti, come la solidarietà. A tavola si guarda il telegiornale, si discute di politica e si commentano i fatti della cronaca quotidiana. Presenza costante nella vita familiare è Benedetta, l’amica di Ginevra – erborista new age alla ricerca disperata di un compagno di vita – e a completare il quadro c’è il un nuovo condomino, uno stravagante militare in pensione.

Tutto procede secondo il solito tram tram, finché la rottura di una tubazione obbliga Lucio e Ginevra a rivolgersi ad una  ditta specializzata. Irrompono così nella loro vita Igli – carpentiere di origini albanesi, che sogna una bella macchina e una casa – e il nipote diciottenne Lushan. E con loro arriva una storia di fuga e di riscatto, dalla clandestinità fino al permesso di soggiorno e all’apertura di una piccola ditta in proprio. Tra Camilla e Lushan scatta subito la scintilla, ma i genitori scambiano la luce negli occhi della figlia per ammirazione… finché la verità non verrà a galla…

Gianni Clementi (Premio Maschere del Teatro 2014 per l’autore italiano) racconta con piacevole ironia la realtà dei giorni nostri. I suoceri albanesi è una commedia divertente sul tema dell’integrazione, che porta il pubblico a riflettere  insieme ai protagonisti sulla differenza che spesso passa tra le belle parole di impegno sociale e la realtà dei fatti.

Prevendita biglietti tramite sito Web www.cinemateatromanzoni.it o presso il botteghino, aperto da lunedì a venerdì ore 17.00-19.00 (tel. 0331/677961 ore serali – cell. 339/7559644 – fax 0331/328217). Prezzi: Poltronissima € 30 + € 1 prevendita – Poltrona € 26 + € 1 prevendita – Poltrona ridotta € 24 + € 1 prevendita - Galleria € 25 + € 1 prevendita – Galleria ridotta € 23 + € 1 prevendita. Abbonamenti: Poltronissima € 150 – Poltrona € 120 – Galleria € 100 – Ridotti € 90. Riduzioni per: under 21, militari e universitari, over 65, CRAL, scuole, biblioteche, dopolavoro e associazioni (min. 10 persone).

 

14 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs