Malnate

Malnate, Al non profit contributi straordinari di fine anno

Il sindaco Astuti

Il sindaco Astuti

La Giunta Comunale di Malnate, nell’ultima riunione dell’anno 2015, ha deliberato l’erogazione dei contributi straordinari, sulla base delle richieste pervenute. Su un totale di circa 65mila euro quasi la metà è stata assegnata a Enti che si occupano del settore sociale.

Il Sindaco Astuti afferma “Lo spirito che anima la nostra scelta è legato alla volontà di mettere al centro la persona. Pur nel contesto generale di revisione della spesa in cui si trovano gli Enti pubblici, Malnate sceglie di occuparsi della persona, con i suoi bisogni, prima di tutto. Mi premette sottolineare la mia soddisfazione per il fatto che gran parte delle risorse siano andate a chi si occupa di welfare e sociale senza però dimenticare cultura, sport, aggregazione e le agenzie culturali e educative. Tra gli enti che hanno fatto richiesta, abbiamo valorizzato anche chi fa cultura e chi lavora in ambito sportivo. Inoltre, sono state pienamente accolte le richieste delle scuole dell’infanzia paritarie.

L’Assessore ai Servizi Sociale Cardaci aggiunge “Ho premuto perché si desse importanza agli Enti che si occupano del sociale e sono felice che la Giunta abbia accolto questa mia sollecitazione. In questo periodo storico è importante aiutare quelle associazioni che si occupano di persone in difficoltà, in primis la Solidarietà Malnatese e il Banco Alimentare, senza dimenticare gli Enti che si occupano di persone con disabilità (La Finestra) e di anziani (SOS Malnate, Società di Mutuo Soccorso)”. 

 

7 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs