Varese

Varese, A Ferrario il premio Young 2015. Esulta la Canottieri Varese

Il premiato dall'Anac

Il premiato dall’Anac

Ieri l’anticipazione da un entusiasta Luca Broggini e altrettanto contento Manuel Ambrosetti, rispettivamente Direttore Sportivo e Consigliere con delega all’agonismo della Canottieri Varese. Poi oggi l’ufficialità dalle colonne del sito ANAC.

Guido Ferrario, Responsabile Tecnico dell’avviamento e dell’agonismo giovanile, é il vincitore del premio YOUNG 2015 assegnato dall’Associazione Nazionale Allenatori di Canottaggio al tecnico della Società prima classificata nel Trofeo d’Aloja, a testimonianza -si legge- di “un lavoro di qualità e di quantità”.

I Trofei che l’ANAC assegna ogni anno sono riservati ad una ristrettissima cerchia di allenatori, che grazie alle loro capacità ed a quelle dei loro atleti e delle loro società, riescono a raggiungere risultati d’eccellenza.

“Non posso che essere soddisfatto. Questo premio arriva dopo tanti anni di lavoro e fatica che hanno visto prima costruire il gruppo e poi consolidarlo con le vittorie consecutive del Festival dei Giovani e della Classifica D’Aloja. Sono soddisfatto perché parliamo di qualità oltre alla quantità. Tengo a dire che il premio testimonia il buon lavoro di una squadra, perché dietro a un nome c’é l’impegno anche di altre persone e nel nostro caso di Pasquale D’Alba, Omar Callegari e fino a qualche anno fa anche di Gabriele Martinato”.

Il 2016 si apre quindi subito con un successo che premia l’ottimo lavoro svolto negli anni dal nostro tecnico Guido Ferrario e che inorgoglisce Varese, pronta a lavorare per raggiungere nuovi grandi traguardi.

3 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs