Varese

Varese, Successo col botto per i Greensleeves natalizi in San Vittore

Il concerto dei Greensleeves in basilica ieri sera

Il concerto dei Greensleeves in basilica ieri sera

Un concerto tradizionale, un appuntamento ormai entrato a pieno titolo nelle festività natalizie della città giardino. Ieri sera, in San Vittore, pubblico delle grandi occasioni per il concerto natalizio “It’s a Wonderful Christmas 2015″, programma gospel ma non solo, melodie natalizie accompagnate da una serie di pensieri e parole lette dall’attrice tradatese Elisa Carnelli, che ha sapientemente alternato pagine della Sacra Scrittura con poesie in rime del grande Gianni Rodari, pensieri di Madre Teresa di Calcutta con riflessioni di mistiche.

Dopo l’esibizione de I Piccoli Musici Estensi diretti da Carlo Taffuri e dei Blooming kids, è stato il momento del Greensleeves Gospel Choir diretto da Fausto Caravati, il vero cuore pulsante del concerto natalizio organizzato dal Comune di Varese (tuttavia nessun assessore comunale era presente al concerto).

Il coro diretto da Caravati ha eseguito una serie di canti di grande impatto. Tre interpreti hanno svolto il ruolo di solisti: un giovane Riccardo Guidotti, che non si è fermato neppure di fronte all’improvviso forfait del microfono; un’ottima Benedetta Casati, soul allo stato puro; e lo stesso Caravati, che si è esibito in un canto tradizionale. Ma al termine del concerto non poteva mancare l’intramontabile “Oh Happy Day”, con cui il coro varesino ha voluto coinvolgere il pubblico presente in basilica. Tanti gli applausi per i Greensleeves, che ogni anno cantano il Natale dopo Natale, quasi a volere tenere viva il più possibile la eco dell’evento tanto amato da tutti. Caravati ha ricordato anche la nuova produzione discografica del coro: dopo 8 anni è infatti uscito il disco “A Gospel Hert”, sintesi delle migliori esecuzioni del coro gospel, un bel disco che va assolutamente goduto in questi giorni.

 

30 dicembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs