Varese

Varese, Tre bollini rosa attribuiti da ONDa agli Ospedali della città

 

Anna Iadini e Francesca Merzagora di ONDa

Anna Iadini e Francesca Merzagora di ONDa

Si è conclusa la nuova edizione del Bando biennale del Programma “Bollini Rosa”, il riconoscimento che l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), da sempre impegnata sul fronte della promozione della medicina di genere, dal 2007 attribuisce alle strutture ospedaliere attente alla salute femminile.

Per il biennio 2016-2017 sono 249 gli ospedali premiati: 82 hanno ottenuto il massimo riconoscimento (tre bollini), 127 due bollini e 40 un bollino, mentre 7 strutture hanno ricevuto una menzione speciale per l’impegno dimostrato, partecipando a numerose iniziative promosse da Onda durante il biennio 2014-2015. La cerimonia di premiazione si è svolta stamattina a Roma, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tre i criteri di valutazione la presenza, all’interno delle aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico, di servizi rivolti alla popolazione femminile, appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici, a garanzia di un approccio alla patologia in relazione alle esigenze della donna e offerta di prestazioni aggiuntive legate all’accoglienza in ospedale e alla presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale e il servizio di assistenza sociale.

Mercoledì mattina, a Palazzo Chigi a Roma, alla presenza di Sabrina De Camillis, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed Emilia De Biasi, Presidente Commissione Igiene e Sanità del Senato, l’Azienda ospedaliera di Varese ha ricevuto per il Presidio di Varese (Ospedale di Circolo e Ospedale Del Ponte, tre bollini rosa, il massimo riconoscimento attribuito da O.N.Da. (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) alle strutture attente alla salute femminile.

Anche quest’anno l’en plein di Bollini rosa è stato confermato, a testimonianza dell’attenzione che quotidianamente viene dedicata nei reparti e negli ambulatori alle donne e alle loro esigenze, non solo quelle strettamente sanitarie, ma anche sociali, linguistiche e psicologiche.

A ritirare il prestigioso riconoscimento, la dott.ssa Anna Iadini, referente della Direzione medica per l’Ospedale Del Ponte.

18 dicembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs