Varese

Varese, Camion confiscato, frutta e verdura alla mensa della Brunella

Il camion confiscato

Il camion confiscato

Arance, cavolfiori, pomodorini, carciofi, mandaranci, finocchi, peperoni, insalata, noci, zucchine, cime di rapa, melanzane, pere, cachi, olive, broccoli, mele, patate… Un intero autocarro con verdura e frutta è stato sequestrato ieri dalla Polizia locale di Varese.

Un camion del Comune di Varese ha portato il carico alla mensa della Brunella e all’Istituto delle Suore della Riparazione, cui sono stati devolute le numerose casse di frutta e verdura per oltre venti quintali.

L’ operazione degli uomini della polizia commerciale del capoluogo è scattata ieri quando alcuni passanti hanno segnalato la presenza di un autocarro di notevoli dimensioni, fermo in via Piave, con le sponde abbassate e tanto di megafono per annunciare la vendita di frutta e verdura.

Immediato l’intervento, da quale è scaturita la sanzione per i due venditori, provenienti da Afragola, stante il divieto di effettuare la vendita in forma itinerante nel centro cittadino; di qui la sanzione di € 1000 e la confisca della merce, che è già stata devoluta ai due istituti benefici.

“Nessuna forma di illegalità può essere tollerata e, nei limiti delle nostre forze, cerchiamo di far fronte ad ogni segnalazione e richiesta di intervento ci arrivi dai cittadini – commenta l’assessore alla Polizia Locale Carlo Piatti, che aggiunge :”In questo caso, poi, la legge ci consente anche di mandare subito a buon fine il sequestro della merce, arricchendo le dispense di opere caritatevoli della nostra città, per cui la soddisfazione mia e degli uomini e donne della polizia locale è doppia.”

18 dicembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs