Varese

Varese, Star Wars alle porte, febbre in città per la saga stellare

starGrande attesa anche a Varese per l’uscita ufficiale nelle sale del settimo episodio di Star Wars, “Il risveglio della forza”, il 16 dicembre. Da tempo sono aperte le prevendite al Multisala Impero di Varese, così come sono diversi i negozi di giocattoli e videogame che espongono in vetrina lo sterminato merchandising legato alla pellicola di Lucas.

Tra le diverse iniziative quella di ComicArte Varese, l’associazione attiva da poco più di un anno nella divulgazione dell’arte del fumetto, ha deciso di dedicare alla saga di Star Wars un evento speciale.

Il 19 dicembre, nel primo week end di proiezione nei cinema del nuovo capitolo della saga di George Lucas, a partire dalle 10, la saletta dell’associazione, all’interno della fumetteria Crazy Comics, ospiterà cosplayer, disegnatori, scrittori e appassionati per una festa fantascientifica.

 

Durante la giornata vi saranno conferenze sulla fantascienza, disegnatori che realizzeranno sketch a tema, una mostra di tavole dei fumetti di Star Wars dagli anni ’70 ad oggi, set fotografici e altre interessanti sorprese.

 

Per l’occasione alcuni importanti disegnatori che sono stati ospiti di ComicArte durante l’anno, hanno realizzato delle litografie che verranno raccolte in un portfolio in edizione limitata e che verrà messo in vendita durante la giornata. Il ricavato verrà utilizzato per acquistare materiali per la didattica del fumetto

 

“Scopo dell’evento sensibilizzare sull’importanza del fumetto come espressione artistica e culturale, avvicinare gli intervenuti, i soci e gli allievi al mondo del fumetto e della fantascienza tramite un omaggio alla saga di Star Wars: un veicolo popolare che è ormai entrato da decenni nell’immaginario collettivo.” dice Lara Bartoli, presidente di ComicArte.

 

“La space opera di “Guerre Stellari” è in grado di attrarre e appassionare persone di tutte le età provenienza e cultura.” dichiara Cristina Piazza, vicepresidente e titolare di Crazy Comics “Ci è parso che, in occasione dell’uscita del nuovo film, questa sua capacità di coinvolgere, potesse essere un ottimo strumento di comunicazione e aggregazione

 

Il fumetto: la nona arte “letteratura disegnata” per Hugo Pratt, “Arte sequenziale” per Will Eisner, nonostante il nostro Paese abbia dato i natali a numerosi autori di grande levatura (si pensi a Manara, Pratt, Bonelli, Jacovitti, Sclavi, ecc.) e la “scuola” italiana sia grandemente apprezzata in tutto il mondo, l’arte del fumetto resta, da noi, una “cenerentola”. Scopo principale della nostra associazione è, perciò, quello di promuoverne la conoscenza attraverso l’erogazione di corsi e workshop e l’organizzazione di eventi come mostre e incontri con gli autori. Eventi e corsi, oltre a contribuire alla formazione culturale degli intervenuti, funzionano egregiamente come momento di aggregazione tra appassionati e curiosi.

 

6 dicembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs