Tradate

Tradate, Sindaco e assessori rinunciano a indennità per defibrillatori

atletiIl sindaco di Tradate Laura Cavalotti e la sua giunta rinunciano alle proprie indennità di carica in favore delle associazioni sportive, finanziando l’installazione dei defibrillatori negli impianti sportivi comunali.

Impianti imposti per legge e così la giunta di Tradate il 12 novembre 2015 ha deliberato di farsi carico dell’installazione degli importanti strumenti per la tutela della salute.

Il progetto nasce da una collaborazione con l’Associazione Cislago Cuore Onlus e va di pari passo con l’iniziativa del Comune di Tradate di organizzare, a dicembre, un corso specifico per formare persone in grado di effettuare l’uso corretto dei defibrillatori. 

L’iniziativa conferma l’attenzione dell’Amministrazione tradatese per lo sport, e segue la riqualificazione della Palestra della Scuola di Via Rossini e il rifacimento della pista di atletica leggera dell’impianto di Via Europa. 

24 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs