Varese

Varese, Nicoletti: vanno riconosciute le radici cristiane dell’Europa

Una seduta del Consiglio comunale a Varese

Una seduta del Consiglio comunale a Varese

E’ inserita all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Varese, in programma mercoledì 24 novembre, la mozione di Movimento Libero con cui si intende proporre a tutti gli europarlamentari, a partire da quelli italiani,  di modificare la Convenzione Europea riconoscendo le radici cristiane come come fondamento dell’Europa stessa.

Una mozione che era stata depositata il 7 aprile 2015 dal consigliere comunale Alessio Nicoletti.

Nel testo della mozione, si legge: “L’Europa ha commesso un grande errore a non inserire nella Convenzione un preciso riferimento alle radici cristiane”. Inoltre “tra i punti salienti della cosiddetta Costituzione Europea, il preambolo è criticato e criticabile proprio per il silenzio sulle radici cristiane”. Dunque “la Convenzione Europea appare debole per la mancanza di partecipazione delle popolazioni interessate, che siamo sicuri avrebbero voluto ed approvato un esplicito riferimento alle radici cristiane dell’Europa”.

Scrive Nicoletti: “Riteniamo indispensabile invitare (via posta elettronica) tutti gli europarlamentari, a partire da quelli italiani, a sostenere la richiesta di modificare la Convenzione Europea riconoscendo come fondamento dell’Europa stessa le radici cristiane. Riteniamo utile sostenere questa iniziativa invitando( via posta elettronica) tutti i Comuni Italiani a discutere ed approvare mozioni analoghe”.

La mozione chiede di “ottenere il consenso dell’intero Consiglio Comunale su quanto proposto” e impegna l’amministrazione comunale “a condividere il testo delle presente mozione: a invitare (via posta elettronica) tutti gli europarlamentari, a partire da quelli italiani, a sostenere la richiesta di modificare la Convenzione Europea riconoscendo come fondamento dell’Europa stessa le radici cristiane; a sostenere questa iniziativa invitando( via posta elettronica) tutti i Comuni Italiani a discutere ed approvare mozioni analoghe”.

 

18 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs