Varese

Varese, Primarie Centrosinistra, passano i 4 candidati, previsti migliaia di varesini

La comunicazione da parte della presidente Onida

La comunicazione da parte della presidente Onida. Accanto a lei Chiericati (a sinistra) e Paris

Ora è ufficiale: tutti e quattro i candidati parteciperanno alle Primarie del Centrosinistra in programma a Varese domenica 13 dicembre. Lo conferma, alla Galleria Ghiggini, il presidente del Comitato organizzatore delle Primarie, Monica Onida. “Tutte le firme sono state depositate entro le 18 di giovedì 12 novembre, e per tutti i candidati si è trattato di 350 firme, il massimo stabilito dal regolamento delle Primarie del Centrosinistra”. Per ogni candidato sono state eliminate 1-2 firme per ragioni formali, ma tutto è filato liscio. E, dunque, è partita la campagna elettorale delle Primarie.

A cogliere il significato dell’operazione firme di sostegno è il segretario del Pd varesino, Luca Paris, presente alla conferenza stampa insieme al portavoce di Varese 2.0, il bravo giornalista Cesare Chiericati. “Non solo nessun candidato ha avuto difficoltà a raggiungere il tetto massimo di firme – dice Paris -, ma se si considera che 1400 varesini hanno già firmato per un candidato e a sostegno del programma della coalizione (formata da Pd e Varese 2.0), allora c’è da registrare un interesse altissimo e si può prevedere una partecipazione di migliaia di persone. Se poi si pensa che quelle raccolte dai quattro candidati sono state 2500 firme, c’è da essere ancora più ottimisti”.

In effetti se si confrontano i numeri legati alle primarie che in passato si sono tenute a Varese, non si può dare torto al segretario Pd Paris. Alle primarie del 25 novembre 2012, quelle che incoronarono Bersani, parteciparono 3176 varesini, mentre a quelle che, l’8 dicembre dell’anno dopo, quelle che vinse Renzi, arrivarono ai seggi 2600 persone. Ora, considerate le firme raccolte prima ancora che iniziasse la campagna elettorale, le proiezioni sono davvero incoraggianti per il Centrosinistra.

Dunque il popolo delle Primarie scalda i motori, sia pure consapevole della rigidità delle regole del voto per uno dei quattro candidati. “Saranno applicate tassativamente – rimarca Paris – perchè sono una garanzia per votati e votanti”. Questi ultimi si distribuiranno al momento in sei seggi cittadini (se ne potrebbero aggiungere altri due): Istituto Traduttori e Interpreti, Circolo di Giubiano, Circolo di Belforte, Scuola Fermi a Bobbiate, Scuola Canetta a Sant’Ambrogio, Cooperativa Valle Olona. Insomma, la macchina delle primarie è avviata e…vinca il migliore.

 

14 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs