Inarzo

Inarzo, Palude Brabbia, Gunnar Vincenzi conferma l’impegno della Provincia

Palude Brabbia

Palude Brabbia

La Palude Brabbia è una riserva naturale di grande importanza e di rilevanza continentale. Oltre alle sue specificità naturalistiche intrinseche è inserita in un contesto ambientale molto più ampio, che va dal Parco del Campo dei fiori al Parco del Ticino e che costituisce un corridoio ecologico strategico per il nostro territorio, ma anche per tutte le specie migratorie che dal Nord Europa si spostano verso l’Africa e viceversa.

Nel corso di una visita che si è svolta questa mattina, sulla Palude Brabbia è intervenuto il presidente della Provincia di Varese, Nicola Gunnar Vincenzi: “Provincia di Varese è l’Ente gestore della riserva, è proprietaria di quasi il 50% dei terreni che compongono la palude e negli anni ha sempre investito e continua a investire per la realizzazione di opere necessarie al suo mantenimento e miglioramento”.

Continua il presidente: “All’interno del quadro di gestione dobbiamo poi inserire anche la convenzione con Lipu, rinnovata anche quest’anno e una serie di progettualità. Tra queste vi sono quelle che possiamo definire di stretta pertinenza della riserva e progetti che invece hanno un respiro molto più ampio e coinvolgono l’intero corridoio ecologico come ad esempio il Life Tib. Quest’ultimo, di cui Provincia di Varese è capofila e dall’importo di circa 3 milioni di euro, è stato finanziato per il 50% dall’Unione Europea. L’altro milione e mezzo è stato sostenuto da Regione Lombardia, Lipu, Fondazione Cariplo, che rappresenta un partner istituzionale molto importante e Provincia di Varese, che ha messo a disposizione fondi e competenze professionali”.

11 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs