Varese

Varese, “Come ne venimmo fuori”, Sabina Guzzanti al Teatro Ucc

Sabina Guzzanti

Sabina Guzzanti

“Come ne venimmo fuori (proiezioni dal futuro)” sarà a Varese sabato 14 novembre alle ore 21 al Teatro Ucc. Protagonista dello spettacolo, che è stato organizzato nella città giardino da Un’Altra Storia, l’associazione che a Varese ha in Giuseppe Musolino il suo referente, è l’attrice e autrice Sabina Guzzanti.

Il nuovo monologo satirico scritto e interpretato dalla Guzzanti per la regia di Giorgio Gallione, con musiche di Paolo Silvestri, scenografia di Guido Fiorato e abito di scena di Minimal To,  arriva a sei anni di distanza dalla precedente produzione teatrale. Al centro del monologo il sistema economico post-capitalista o neoliberista su cui l’autrice sta lavorando già da qualche anno e che a teatro è affrontato con la consueta comicità dell’attrice.

L’attrice evoca in scena un futuro finalmente armonico e civile dove il denaro è tornato ad essere semplicemente un mezzo e non più un fine. Un mondo fantastico, dove ogni anno si tiene un discorso celebrativo sulla fine del periodo storico, tristissimo e feroce, gli anni che vanno dal 1990 al 2041.  La protagonista, SabnaQƒ2, affronta il discorso celebrativo analizzando le ragioni che avevano spinto gli uomini e le donne dell’epoca a cadere tanto in basso

10 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs