Malpensa

Malpensa, Lavoratori handling manifestano contro la precarietà

malpensa2I lavoratori di Airport Gandling, Wfs Ground Italy, Aviapartner, Alha, Mle insieme ai lavoratori di Sea S.p.A. e delle Cooperative dell’area Cargo oggi si sono uniti tutti per manifestare a Malpensa contro il massimo ribasso del costo del lavoro, il dumping sociale, la deregolamentazione del lavoro e la conseguente perdita di diritti e salario.

L’arrivo di una nuova compagnia sul nostro scalo avrebbe dovuto rappresentare un momento di rilancio per l’aeroporto di Malpensa, non un pericolo per la stabilità del posto e la qualità del lavoro. Il sistema che utilizza Ryanair porterà alla destabilizzazione di un assetto già fragile e pieno di problematiche: precarietà dei lavoratori, salari non dignitosi e inadeguati alle flessibilità richieste.

A gran voce tutti i lavoratori presenti hanno respinto l’eventuale insediamento di nuovo modello di organizzazione del lavoro basato sulla distruzioni di assetti organizzativi consolidati da decenni ed hanno invocato iniziative sindacali immediate e forti, realizzate non solo attraverso gli scioperi.

La nostra lotta è ampia, non contrastiamo i modelli organizzativi delle aziende a prescindere, ma non accetteremo di certo quei modelli che per affermarsi chiedono di derogare leggi, contratti e diritti. Quella di oggi è solo la prima manifestazione, continueremo sino a quando ENAC e SEA non ci daranno le giuste risposte.

I lavoratori riuniti in assemblea hanno dato mandato alle 7 sigle sindacali di gestire nell’immediato un pacchetto di 48 di sciopero e di inoltrare richieste formali di incontro verso S.E.A. gestore aeroportuale, ENAC Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, AGS azienda affidataria dell’attività di terra per conto Ryanair. Nelle prossime ore daremo ulteriori indicazioni ai lavoratori di tutte le aziende coinvolte per proseguire nelle nostre iniziative.

SEGRETERIE REGIONALI/TERRITORIALI  FILT-CGIL FIT-CISL UIL Trasporti UGL-TA FLAI TS USB LP CUB

6 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs