Politica

Marantelli (Pd): convenzione italo-svizzera, più contrasto a evasione fiscale

Il deputato Pd Marantelli

Il deputato Pd Marantelli

“Con l’approvazione di oggi alla Camera della ratifica del protocollo che modifica la convenzione fra Italia e Svizzera per evitare le doppie imposizioni e regolare le questioni in materia di imposte su redditi e patrimoni, si incrementa la cooperazione tra i due Stati, consentendo al nostro Paese un più efficace contrasto all’evasione fiscale”. Lo dichiara Daniele Marantelli, della presidenza del Gruppo Pd della Camera e candidato alle Primarie del Centrosinistra che si terranno a Varese il giorno di Santa Lucia.

“Con l’abolizione del segreto bancario – spiega Marantelli – cambia in profondità la missione stessa sulla quale per qualche decennio la Svizzera aveva costruito un pilastro della propria economia. Questa operazione avrà concrete conseguenze nella lotta all’evasione e ai paradisi fiscali. Lo scambio delle informazioni fiscali, in particolare con la Svizzera, ha un evidente significato rivoluzionario. Ringrazio il governo Renzi e i funzionari del Mef che hanno lavorato intensamente per concludere con successo l’accordo con la Svizzera che rafforzerà i già importanti rapporti economici, commerciali e culturali tra i due Paesi amici”.

 

4 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs