Varese

Varese, Bar in Comune, gestione affidata a cooperativa di disabili

Il Comune di Varese

Il Comune di Varese

Deliberato oggi in giunta il bando per la gestione del bar comunale. L’affidamento sarà ad una Cooperativa sociale di tipo b per persone svantaggiate e disabili.

Il bando sarà pubblicato a entro fine anno. «L’ obiettivo – spiega l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini – è di far partire la gestione a inizio 2016. E’ previsto espressamente che lavorino alcune persone disabili, sulla falsariga di quanto avviene nell’esperienza milanese del bar all’interno del parco Sempione». Il servizio sarà rivolto a dipendenti e utenti degli uffici comunali di Palazzo Estense. Nel bando saranno indicate tutte le  modalità organizzative e di gestione.

«L’iniziativa – precisa l’assessore – è nata dal dialogo con alcune famiglie in  cui sono presenti ragazzi down con difficoltà di inserimento lavorativo e occupazione. Abbiamo voluto creare un’opportunità per questi giovani. E abbiamo voluto mettere il tema al centro della vita cittadina, non con convegni o incontri, ma con un fatto concreto, nel palazzo che è il cuore della vita civica».

 

3 novembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs