Varese

Varese, Seduta del Consiglio comunale sulla Macroregione Alpina

Alessio Nicoletti

Alessio Nicoletti

Il 31 Luglio 2015 la Commissione Europea ha lanciato ufficialmente la Macroregione Alpina (Eusalp), che comprende Italia, Austria, Francia, Germania, Slovenia, Lichtenstein e Svizzera. Si tratta della quarta macroregione avviata a livello europeo che, oltre a 40 territori europei, comprende Valle d’Aosta e Province autonome di Trento e Bolzano, Veneto, Lombardia(Varese compresa), Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Liguria.

Un tema che, lanciato dal consigliere comunale Alessio Nicoletti, è stato posto al centro della seduta del Consiglio comunale di Varese di giovedì 5 novembre 2015, alle ore 21. Il parlamentino cittadino è stato infatti convocato sul punto “Eusalp – Macroregione Alpina: opportunità per il nostro territorio”.

Un’iniziativa istituzionale che potrebbe porre Varese al centro della Macrocregione Alpina, che sta iniziando a muovere i primi passi, anche in previsione di progetti da finanziare con i fondi strutturali che saranno messi a disposizione.

Come ha dichiarato Nicoletti, “in quest’ottica, un primo stimolo che vorrei lanciare, e che sicuramente porterò anche in Consiglio Comunale, è quello di capire se la Macroregine Alpina potrà finanziare progetti legati al sistema dei laghi ed al loro risanamento. Infatti, la strategia macroregionale per la regione alpina dovrebbe porsi l’obiettivo di dare nuovo slancio alla cooperazione e agli investimenti a beneficio di tutte le parti coinvolte. Stati, regioni, attori della società civile e, sopratutto, i cittadini”.

La strategia è basata su tre pilastri generali: migliorare la competitività, la prosperità e la coesione della regione alpina; assicurare l’accessibilità e i collegamenti a tutti gli abitanti della regione alpina; rendere la regione alpina sostenibile e attraente dal punto di vista ambientale.

26 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs