Varese

Varese, Serata Albert Einstein in programma al Salone Estense

Un'immagine del fisico

Un’immagine del fisico

Capelli arruffati, abbigliamento trasandato e testa perennemente tra le nuvole; il genio per antonomasia nell’immaginario collettivo, il fisico teorico perennemente immerso nei propri calcoli: Albert Einstein, chi fu realmente? Padre della relatività, critico della meccanica quantistica e filosofo; per il TIME addirittura l’uomo del secolo: il nuovo Copernico.

Tutti, anche quelli che non hanno mai studiato fisica, ne hanno sentito parlare, così come la fotografia in cui appare con la lingua in fuori ha fatto il giro del mondo segnando un’epoca.

Venerdì 16 ottobre alle ore 21, presso il Salone Estense del Comune di Varese, il fisico Fabrizio Toia, divulgatore e ricercatore presso l’Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli” di Varese Campo dei Fiori ripercorrerà la vita del più grande fisico teorico dell’era moderna, secondo forse al solo Isaac Newton, che ha riscritto i concetti dello spazio e del tempo, della materia e dell’energia.  Lo scienziato che ha dato realtà al fotone, particella elementare della luce che gli servì per spiegare l’effetto fotoelettrico e vincere nel 1921 il premio Nobel, e che ha dato il via alla rivoluzione della fisica quantistica per poi diventarne il suo più autorevole oppositore; l’uomo che convinse il presidente Roosevelt ad avviare il programma per la costruzione della prima bomba atomica per poi opporsi all’armamento mondiale e alla guerra.

Infine Einstein marito e padre, terreno dove sicuramente non brillò.  In questa chiacchierata verranno chiariti alcuni degli aspetti della vita scientifica, pubblica e privata del grande genio che in molti occasioni “si svegliò troppo presto, mentre gli altri ancora dormivano”.

La serata, ad entrata libera e gratuita, è inserita nel ciclo di eventi denominati “Tra cielo e Terra” che ogni anno la Società Astronomica “G.V.Schiaparelli”- fondata da Salvatore Furia nel 1956-propone al pubblico e che si chiuderanno il mese prossimo con una conferenza sulla storia della luce a cura del prof. Luca Molinari, vice presidente della “Schiaparelli” e fisico teorico presso l’Università degli Studi di Milano. Tutte le informazioni sulle conferenze, le atre manifestazioni pubbliche e le visite diurne e notturne presso l’Osservatorio dedicate a singoli, famiglie, gruppi o scolaresche sono visionabili sul sito www.astrogeo.va.it.

14 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs