Regione

Regione, Arrestato vicegovernatore Mantovani. Opposizioni all’attacco: inquietante

consigliocommemorazioneparigiIl vicepresidente della Giunta regionale lombarda ed ex assessore alla Sanità il forzista Mario Mantovani è stato arrestato con le accuse di concussione, corruzione aggravata e turbata libertà degli incanti, nell’ambito di un’indagine della Procura di Milano.

Con il sì alla riforma sanitaria, le deleghe di Mantovani erano state assunte ad interim dallo stesso Maroni.

Nell’ambito della stessa inchiesta è indagato per turbativa d’asta anche l’assessore all’Economia della Regione Lombardia Massimo Garavaglia, ex parlamentare della Lega.

Mantovani era atteso proprio la mattina del suo arresto a Palazzo Lombardia per aprire i lavori della “Giornata della Trasparenza”, organizzata da Giunta e Consiglio regionale. Oltre a Mantovani era inizialmente previsto un intervento della Regione Roberto Maroni, che ha poi però cambiato programma. 

All’attacco il segretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri: “Il quadro che sta emergendo è davvero inquietante. Siamo in attesa di avere informazioni più dettagliate dalla Procura su un’ indagine che rischia di investire l’intera regione. La situazione è grave e Maroni è il primo che si deve chiedere se così si possa andare avanti. E’ evidentemente che la stagione degli scandali non è ancora finita come noi denunciavamo da tempo”.

 

 

 

13 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs