Luino

Luino, Cacciari e Parsi sulla guerra giusta, dibattito del Centro Frontiera

Massimo Cacciari

Massimo Cacciari

Lunedì 26 ottobre alle 0re 21 presso la Sala conferenze IMF, via Turati 110/1 a Luino,  il Centro Culturale Frontiera promuove un dibattito di stringente attualità: “Esiste una guerra giusta? Una riflessione sul male e sui suoi rimedi”, con due relatori di grande prestigio.

Interverranno infatti Massimo Cacciari, Professore emerito di Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, e Vittorio Emanuele Parsi, Professore ordinario di Relazioni internazionali nella Facoltà di Scienze Politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Introduce e modera l’incontro Nicola Pasini, Professore di Scienza politica nella Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università degli Studi di Milano.

“Quel che è certo è che sono cambiate le modalità della guerra - dice lo scrittore Umberto Eco - ma c’è una guerra in corso e noi ci siamo dentro fino al collo. Con questo tipo di terrorismo, la situazione è esattamente quella che abbiamo vissuto durante la guerra, quando si viveva sotto i bombardamenti”. 

Che si sia d’accordo o meno con le parole di Umberto Eco, il Centro Culturale Frontiera invita a porsi un interrogativo: esiste una guerra giusta?  Ne discuteranno lunedì 26 ottobre alle  21, presso la Sala conferenze della IMF di Luino, Massimo Cacciari,  Vittorio Emanuele Parsi e Nicola Pasini, già illustri protagonisti dei dibattiti di Frontiera.

L’Associazione luinese propone dunque una serata di approfondimento su una tematica drammaticamente attuale, con le riflessioni di un illustre filosofo  e di un esperto di politica internazionale. Darà il suo contributo alla discussione anche Nicola Pasini, moderatore della serata. Il pubblico è atteso numeroso.

 

12 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs