Politica

Politica, Cattaneo (Ncd): l’obiettivo di Salvini è mettere in difficoltà Maroni?

Il presidente del Pirellone Maroni

Il presidente del Pirellone Maroni

Riguardo al no del leader del Carroccio Matteo Salvini ad allearsi con il Ncd per le elezioni comunali di Milano, “la domanda vera va rivolta a Salvini: non è che il suo obiettivo vero è mettere in difficoltà Maroni?”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia ed esponente di Ncd Raffaele Cattaneo, interpellato dai giornalisti a Palazzo Pirelli.

Per Cattaneo, la posizione del segretario della Lega Nord “è il migliore aiuto che si possa dare al centrosinistra” e Salvini “deve decidere se vuole ricostruire il centrodestra o vuole stare da solo: se vuole stare da solo è chiaro che condannera’ il centrodestra a perdere per sempre, a cominciare dalle elezioni di Milano”.

“Salvini deve anche sapere una cosa chiara – ha avvertito Cattaneo – che il Ncd non puo’ essere buono per votare le leggi e le mozioni che piacciono alla Lega in Regione Lombardia e non essere buono per fare gli accordi a Milano e in tutto il resto della Lombardia dove Ncd ha scelto con chiarezza come linea politica di stare con il centrodestra”.    ”Dunque – ha ribadito – se non andiamo bene per Milano è evidente che in futuro non andremo bene neanche per la Regione Lombardia”, e su questo punto, a chi gli ha chiesto se è d’accordo con la posizione di Maroni, il presidente del Consiglio regionale ha risposto che il governatore “ha ragione da vendere, è l”abc della politica e Salvini non può non capirlo”.

6 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs