Varese

Varese e Lucera, un grande abbraccio in nome dell’arte e della cultura

La presentazione dell'evento questa mattina in Comune

La presentazione dell’evento questa mattina in Comune

Affollato lancio, questa mattina in Comune a Varese, della festa che unirà ancora una volta due città apparentemente lontane, ma in realtà molto simili: Varese e Lucera, città in provincia di Foggia. Grazie ad un programma che ha visto l’impegno dei Comuni di Varese e di Lucera, oltre che della dinamica associazione, presieduta da Ninì della Misericordia, Lucera Bella, nel weekend si salderanno amicizia e stima reciproca tra due città caratterizzata da arte e cultura.

“Sono un grandissimo ingegnere – ha esordito il simpatico Ninì -, dato che insieme a tanti amici sono riuscito a costruire un lunghissimo ponte che unisce queste due città. Al centro di questo ponte un solo pilone, non fatto di cemento, ma di cultura, arte, bellezza del paesaggio, allegria, musica e altro ancora”. A fare gli onori di casa l’assessore alla Promozione del Territorio del Comune di Varese, Sergio Ghiringhelli, che accoglierà gli abitanti di Lucera che per il fine settimana saranno nella città giardino per gustarne la bellezza e visitarne i monumenti. Questa mattina, attorno a Ninì, tanti amici varesini, dall’avvocato Ferruccio Zuccaro a Franco Mancuso del Circolo degli Artisti, da Arturo Bortoluzzi, per Varese Europea ai rappresentanti di comitati organizzatori di tante iniziative, come Angelo Monti e Angelo Antonetti, e tanti altri ancora.

Cuore della visita dei lucerini a Varese una vera e propria festa dell’arte e della cultura che si terrà in Sala Montanari, domenica 4 ottobre, a partire dalle ore 9.15. Un incontro che terminerà con un’iniziativa per cui va il plauso a Della Misericordia: un riconoscimento al conte Giuseppe Panza di Biumo e alla sua magnifica collezione di arte contemporanea.

Ecco tutto il programma illustrato questa mattina in Comune:

Ore 9,15: Saluti di benvenuto del Sindaco di Varese Attilio Fontana; dell’Assessore Sergio Ghiringhelli; del Sindaco di Lucera Antonio Tutolo e dell’Assessore Federica Elisabetta Triggiani.accompagnati da Autorità e Personalità della cultura di Varese e Lucera.

Ore 9,30: : Ascolto di “Varese va” di Memo Remigi e proiezione di DVD riguardante alcune bellezze di Varese a cura di Giuseppe Toziano di “This is ART 2014-Lucera” e Luigi Salome di “Studio9tv – Lucera”

Ore 9,45: Testimonianze e ricerche della giornalista, scrittrice e medioevalista Valeria Montaldi che prossimamente presenterà alla LIBRERIA DEL CORSO-Varese alcuni suoi romanzi, tra cui Il Manoscritto dell’Imperatore.

Ore 10,00 Ascolto di” Lucera è Bell” proiezione di DVD riguardante alcune bellezze di Lucera, a cura di LUIGI BARION di LA6/RETE 55 – Varese

Ore 10,30: Aneddoti raccontati dall’autore Ninì Della Misericordia (per SIAE: Demiser), dai Musicisti: Mauro Cavalca – pianoforte,tastiere e fisarmonica, Gino Verduci – chitarra solista/accomp. e cori; Alessandro Rocchi-chitarra basso e cori, Sandro Ravasi- batteria e cori, AgoDeTroia-cori e voce; Ninì D.M cori e organizzazione produzione , e, per l’etichetta discografica OROPHON RECORD 1101, dai produttori: Ottavio Sponzilli, Giuliana Bellizzi, Riccardo Primavera, Rosaria De Troia, Nicola De Leo, Ornella Caloni, Virginio Fumagalli, Luciana Sandri.

Ore 11,00: Sorprendenti Rivelazioni di Marina Castelnuovo, di Varese, Attrice, conduttrice, scrittrice, sosia ufficiale di Liz Taylor, sui territori di Lucera e Puglia. Con sorpresa.

Ore 11,15: Proiezione dvd di “Lucera è bell” – e di “Varese va”

Ore 11,30: Riconoscimento Cittadino ai Collezionisti Conte Giuseppe Panza di Biumo e Rosa Giovanna Magnifico Panza, per aver scelto Varese come sede della propria celeberrima Collezione d’Arte Contemporanea, che accoglie visitatori da tutto il mondo. Nel 1996 Giuseppe e Giovanna Panza donano al FAI – Fondo Ambiente Italiano – la loro Villa che diventa: VILLA E COLLEZIONE PANZA – FAI – Biumo, Varese, aperta al pubblico nel 2000 dopo un lungo restauro e ancora oggi riconosciuta come una delle più alte testimonianze culturali della seconda metà del XX secolo.

 

2 ottobre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs