Varese

Speakeasy Varese, al Santuccio una stagione indipendente e under 35

speakeasyNegli anni ’20 in America, in tempo di crisi, negli Speakeasy si vendeva di nascosto Whiskey and Soda. Quasi cent’anni dopo viviamo in un tempo di “proibizionismo culturale”, in cui fare arte sembra una pazzia se non inglobata nel mondo appariscente delle televisioni, quando i soldi non ci sono e gli spazi restano vuoti, quando sembra impossibile risolvere i cavilli burocratici senza incappare in qualche sanzione, a Varese non resta che una soluzione: smerciare cultura di contrabbando.

Nascosta dai riflettori del grande circuito culturale, senza fare mai troppo rumore, anche quest’anno Speakeasy Varese porterà in città spettacoli di giovani artisti professionisti da gran parte d’Italia. Tematiche attuali con linguaggi contemporanei, capaci di comunicare anche con le nuove generazioni che sempre più raramente prendono posto nella sale: un teatro che ha voglia di far riflettere, interagire e farvi ridere a crepapelle!

Speakeasy non propone nulla di illegale, ovviamente, ma sceglie di “prendere le distanze” dalle vecchie logiche del teatro tradizionale, per poter dare ascolto al bisogno diffuso di uno spazio dove stare insieme, partecipare attivamente e fare cultura.

La volontà di Speakeasy Varese è quella di offrire alla città una ventata di novità: 8 serate, artisti professionisti indipendenti, quasi esclusivamente under 35, coinvolgimento diretto degli studenti della città dentro e fuori dal palco, approfondimenti, dibattiti, immersioni notturne di cultura indipendente e, soprattutto, prezzi accessibili.

Nessun formalismo da foyer, semplicemente un contesto dove stare bene insieme, divertirsi, confrontarsi, comunicare, emozionarsi.

Speakeasy Varese è un progetto di KarakorumTeatro con la direzione artistica di Stefano Beghi. Dopo il debutto dello scorso anno, la rassegna si ripropone alla città con una marcia in più e con l’intento di smuovere le acque della cultura varesina.

Oltre al Centro Gulliver (gestore del Santuccio), si consolida la collaborazione con Edizioni dEste, che nel post spettacolo porterà a teatro la letteratura, il cinema, la musica e l’attualità, proponendo spazi di approfondimento in cui il pubblico potrà esprimere le proprie idee confrontandosi con esperti.

Alcune delle serate in programma saranno aperte da corti teatrali prodotti da scuole superiori della città: un’occasione per rompere la distanza tra gli artisti e il pubblico, ma anche per ricordare che investire nella cultura significa soprattutto investire sul futuro delle nostre comunità.

Si darà spazio quindi anche ai ragazzi che si approcciano al palco scenico per la prima volta e che potranno vivere il dietro le quinte con i professionisti, confrontandosi sul senso del teatro nel mondo di oggi.

Altra novità di quest’anno è l’apertura al mondo del sociale. Speakeasy Varese ha affidato la gestione del servizio bar al progetto Edubar della Cooperativa Sociale L’Aquilone, che offre occasioni di inserimento e formazione lavorativa a giovani in situazioni di difficoltà.

Sabato 10 ottobre tutto pronto quindi per lo SPEAKEASY VARESE OPENING PARTY. Ecco il programma:

ore 19.30: aperitivo e musica dal vivo con la presenza del progetto Notturno Giovani che da anni si occupano di musica indipendente. Aperitivo a cura del progetto Edubar.

Ore 21.00 CINEMALTEATRO – i grandi film teatralizzati in 20 minuti di Loris Fabiani. La rassegna inizia con uno spettacolo ad alto coinvolgimento del pubblico che come lo scorso anno cercherà riportarci in carne ed ossa nel mondo del cinema. La ricetta è semplice: prendi un attore di teatro, un grande film, un pubblico partecipe; mettili insieme in uno spazio che non è il solito teatro,senza barriere tra platea e palcoscenico, tra attori e spettatori… e avrai CINEMALTEATRO!

Gli attori interpretano dal vivo, in 20 minuti, le storie dei grandi film Hollywoodiani, coinvolgendo il pubblico in un divertente svolgersi di dialoghi, scene e monologhi: è un’occasione per giocare, per prendere parte alle grandi storie che ci hanno fatto sognare, alle grandi avventure dell’immaginario hollywoodiano… lo spettacolo ideale per chi vuole passare una serata esilarante e per coloro, che almeno per una volta, vogliono sentirsi delle star! Non resta che chiederci: siamo pronti a salire sul Titanic?

A seguire CORTISONICI NIGHT. In una serata dedicata al grande cinema non poteva mancare la partecipazione dell’associazione cortisonici che offrirà al pubblico una nottata all’insegna dei più grandi cortometraggi passati dall’ormai storico festival del cortometraggio indipendente varesino.

Vi aspettiamo numerosi: sarete un pubblico di contrabbando!

Ingresso 10 Euro, ridotto (per studenti ed artisti professionisti) 8 euro.

Info e prenotazioni www.teatrosantuccio.it – speakeasy@karakorumteatro.it

Fb: www.facebook.com/speakeasyteatrodicontrabbando – www.facebook.com/KarakorumTeatro

30 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs