Varese

Varese, Debutta col botto la prima Maratona e Chicchi è grande protagonista

maratonnnnnnE’ stata un grandissimo successo la 1° Maratona di Varese “Lake Varese Marathon” che oggi ha invaso la strada provinciale intorno al lago di Varese, al cui interno si sono svolti anche il 6° GIRO DEL LAGO DI VARESE e la 10a edizione della “3 RUOTE INTORNO AL LAGO”.

Alle 9 di questa mattina, il campione paralimpico della POLHA-VARESE Federico Morlacchi, con il Comune di Varese rappresentato dal suo massimo esponente, il Sindaco Attilio Fontana e dagli Assessori Maria Ida Piazza e Carlo Piatti, hanno dato il “VIA !” alle due partenze separate, una per l’handbike e l’altra per maratona e giro del lago di Varese.

Alla partenza oltre 950 atleti tra podisti e disabili, che si sono misurati sul percorso della provinciale SP1 intorno al lago di Varese, chiuso al traffico da un’ordinanza della Prefettura e vigilato da decine di volontari dei 9 Comuni intorno al lago.

Tre gare in una stessa manifestazione, quindi, organizzate da Cuneo Triathlon per quanto riguarda il podismo e dalla Polisportiva per Disabili POLHA-Varese per la prova in handbike, con la co-organizzazione del Comune di Varese e la collaborazione della Soc.Ciclistica Alfredo Binda, del GAM Whirlpool e di molti altri, per una mattinata di sport sullo splendido percorso della provinciale intorno al Lago di Varese.

La Manifestazione era patrocinata da Expo, Regione Lombardia e Provincia di Varese nonché da tutti i Comuni che si affacciano sul lago: Azzate, Bardello, Biandronno, Bodio Lomnago, Buguggiate, Cazzago Brabbia, Galliate Lombardo, Gavirate oltre ovviamente dal Comune di Varese, Camera di Commercio e molti altri. Importanti le aziende che hanno sostenuto questi Eventi, tra le quali Whirlpool Emea, Elmec, NGI-Eolo, Inbev, Aspem gruppo a2a, UBI Banca Popolare di Bergamo. Fondamentali le collaborazioni con alcune realtà associative del territorio, quali Ass.Radioamatori Sez.di Varese e A.S.D. Canottieri Varese. Si ringrazia Alfonso Vanetti gestore del Lido della Schirana per la generosa accoglienza.

Il primo assoluto a tagliare il traguardo è stato anche quest’anno l’handbiker Paolo Cecchetto (Team Equa), con il tempo di 39’59”00, ottima prova sui 26,00 km. se si pensa che lo scorso anno il suo tempo era stato di 39’30” per compierne 25,00. Al secondo e terso posto due svizzeri del Gruppo Sportivo Insuperabili del Ticino: Luca Gilgen e Athos Libanore. Per le donne: al primo posto Giulia Ruffato (ANMIL Sport Italia), seguita da Valentina Rivoira (Polisportiva Passo Cuneo) e da Valeria Corazzin (Brancacicloni Team). Questi 6 atleti si sono così aggiudicati i prestigiosi premi messi a disposizione da Whirlpool Emea: 2 frigoriferi, 2 microonde e 2 kitchenaid.

Per gli atleti di casa ottima prestazione di Paolo Lucarelli della POLHA, settimo assoluto col tempo di 43’13”50. Primo per quanto riguarda la categoria più “grave”, quella dei “tetraplegici MH1” Marco Milanesi sempre della POLHA con il tempo di 1h19’29”.

Grande era l’attesa per l’allegra e colorata “banda” che ha permesso a “Chicchi” di godere ancora una volta l’ebbrezza del vento sulla faccia in una maratona: i suoi “Amici” infatti correndo a staffetta e dandosi il cambio hanno dimostrato a chi ne avesse bisogno che lo sport unisce e rende migliori le persone non solo fisicamente.

 

28 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs