Varese

Varese, Giornata del Ciclamino, in Corso banchetto contro la sclerodermia

Un banchetto con i volontari

Un banchetto con i volontari

Domenica 27 settembre, dalle ore 9 alle ore 18.30, in Piazza Monte Grappa-angolo Corso Matteotti, la Giornata del Ciclamino per la Ricerca contro la Sclerodermia. I volontari varesini del gruppo GILS (Gruppo italiano per la lotta contro la Sclerodermia)promuovono una vendita di ciclamini il cui ricavato andrà a favore della ricerca della malattia che colpisce in Lombardia quasi 5000 persone di varia età. E’ da anni che il gruppo varesino organizza la giornata per informare , sensibilizzare e far conoscere alla gente gli aspetti, i rischi e le terapie di questa malattia.

Sabato 26 settembre 2015, dalle ore 9 alle 12, dalle parole ai fatti: al reparto di Reumatologia dell’Ospedale di Circolo di Varese si possono effettuare visite gratuite: occorre prenotare la propria presenza telefonando dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle 14.30 allo 0332-39.32.24, dottoressa Elena Baratelli.

La Sclerodermia è una malattia degenerativa che colpisce i vasi sanguigni (capillari e arteriole) e organi importanti come cuore, polmoni, intestino e rene a causa di un’eccessiva attività del sistema immunitario che porta alla decomposizione nei tessuti di collagene (fibrosi). La sclerodermia può essere molto invalidante e sempre maggiori casi vengono segnalati nel varesotto ben prima della Terza età. Oggi la progressione della malattia può essere arrestata grazie alla ricerca e la possibilità di diagnosticarla in fase precoce è molto importante. Uno dei primi campanelli d’allarme è il fenomeno di Raynaud cioè il cambiamento del colore delle mani quando fa freddo, caratterizzato dalla tipica sequenza cromatica pallore-cianosi-rossore.

Per ciascuno di noi un ciclamino per conoscere e per prevenire.

 

26 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs