Varese

Varese, “Da grande voglio fare teatro”, l’orrore di Bergen Belsen alla Coopuf

Gli organizzatori insieme alla Christophe (al centro)

Gli organizzatori insieme alla Christophe (al centro)

Un evento teatrale imperdibile è in programma venerdì 25 settembre alle ore 20.30 presso il Teatro Cantine Coopuf in via De Cristoforis 5 a Varese. Il Liceo Artistico Frattini e la stessa Coopuf, con un progetto organizzato nell’ambito di Con>vergenze, presentano lo spettacolo “Da grande voglio fare teatro” portato in scena dalla compagnia Artistichorus. Lo spettacolo costituisce il primo appuntamento del cartellone Teatro Cantina che si svolgerà alla Coopuf, 16 titoli di grande interesse che, come dice Michele Todisco, “sono caratterizzati dalla qualità teatrale”.

Uno spettacolo che gli organizzatori, che hanno illustrato lo spettacolo ieri in Comune a Varese, definiscono “dramma della memoria” e che è tratto dal volume di memorie “Non sono passata per il camino” di Francine Christophe. L’autrice del volume, da cui è stato tratto il testo portato in scena dagli stessi studenti del Frattini con la regia di Andrea Minidio, è una sopravvissuta della Shoah ed è presidente dell’Associazione Sopravvissuti al Campo di Bergen Belsen.

Come ha ricordato Minidio, la Christophe, in questi giorni, ha portato la sua drammatica testimonianza in diverse scuole del territorio, in un contatto diretto con gli studenti, così come porterà le sue parole dentro la Casa Circondariale di Busto Arsizio.

24 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs