Varese

Varese, Il futuro è “bike”, Lago Maggiore Bike Experience ci crede

biciclettata-800Un libro giallo di ambientazione ciclistica, un cicloraduno, una pedalata tra i laghi e tanto altro ancora: sono questi alcuni degli appuntamenti all’interno della manifestazione Lago Maggiore Bike Experience.

La proposta è messa in campo dal club di prodotto Lago Maggiore Bike Hotels, che raccoglie al suo interno dieci strutture alberghiere specializzate nell’accoglienza dei turisti “bike”. Il Club di prodotto nato sulla spinta propulsiva e con il contributo di Camera di Commercio di Varese e della Regione Lombardia è coordinato da Federalberghi Varese con la partecipazione dell’Ente Bilaterale del Turismo.

Gli ingredienti di questa prima edizione della Lago Maggiore Bike Experience? Sono stati pensati per chi pedala, ma non solo: l’obiettivo infatti è offrire un pacchetto che faccia vivere il lago con la sua bellezza, godendo di un’occasione di sport, svago e della possibilità di gustare prodotti della tradizione eno-gastronomica locale. A dare una marcia in più alla manifestazione è anche la rete dei soggetti che, sulle due sponde, si sono alleati attorno al Lago Maggiore spingendo a viverlo come meta unica per un turismo che sceglie lo sport, ma anche il relax. A questo fine hanno collaborato anche le associazioni degli albergatori di Varese e del VCO e l’Ente Bilaterale del Turismo.

Si comincia il 25 settembre (ore 21 presso il bike hotel “Il Borgo di Mustonate) con la presentazione del libro del giornalista e scrittore Mauro Colombo “Romanzo giallo. Felice Gimondi e il Tour 1965. Due gialli in una corsa” (Bolis edizioni),

La manifestazione prosegue poi con il primo cicloraduno (27 settembre) Lago Maggiore Bike Experience organizzato in collaborazione con G.S. Jerago, Navigazione Lago Maggiore, Borga Cycles ASD. Gli iscritti alla manifestazione potranno pedalare in compagnia di Claudio Chiappucci, testimonial dei Bike Hotel e di Diego Rosa, corridore professionista del Team Astana, coinvolto grazie al main sponsor NRC Occhiali. Un percorso di circa 90 chilometri con partenza e arrivo dall’Eremo di Santa Caterina del Sasso, lungo un itinerario che abbraccia il Lago fino a Verbania, per scoprire le bellezze di questo splendido territorio. La manifestazione, pur non avendo un carattere agonistico prevede il cronometraggio del tratto in salita da Lesa a Calogna (Verbania). A Verbania, imbarco sulla motonave Sempione, appositamente riservata per la manifestazione per una mini-crociera di un’ora sul lago, accompagnato da una degustazione a base di piatti tradizionali, rivisitati per un’utenza sportiva. Un tocco enogastronomico importantissimo al quale darà il contributo l’Istituto De Filippi di Varese che metterà così alla prova i suoi studenti.

Due sono poi le giornate denominate “Bike & Boat Day” organizzate in collaborazione con la Navigazione Lago Maggiore (martedì 29 settembre e venerdì 2 ottobre) con tariffe ridotte per chi attraversa il lago in bicicletta sulla tratta Intra-Laveno.

Infine (domenica 4 ottobre) in collaborazione con Fiab – Ciclocittà Varese l’appuntamento di chiusura è con la Pedalata tra i laghi, piacevole e semplice itinerario che porta dal centro città di Varese alla campagna, lungo un percorso ciclabile di grande fascino attorno ai laghi prealpini a sud del capoluogo. Il percorso guidato conduce verso il Lago di Varese e la sua pista ciclopedonale, percorrendo la quale ci si allontana in pochi chilometri dai contesti urbani per giungere in aree verdi protette, lambendo la riserva naturale della Palude Brabbia, per finire catapultati nell’atmosfera di un borgo contadino.

23 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs