Bisuschio

Bisuschio, Torna Sogni all’aria aperta con il titolo “Nutriamo la vita”

sogni (1)Dal 27 settembre al 4 ottobre 2015 Bisuschio ospiterà la sesta edizione del Festival Sogni all’aria aperta, patrocinato dall’assessorato alla cultura della Regione Lombardia.

Dopo cinque edizioni di sempre maggior successo che hanno visto oltre 20.000 presenze, quest’anno il festival è anche una delle cinque iniziative culturali di Sentieri di Pace, progetto promosso dalla Comunità Montana del Piambello e da 8 comuni del Varesotto e che intende promuovere la diffusione della cultura, la memoria storica e la conoscenza del territorio varesino e lombardo.

Il Festival mantiene anche nel 2015 la doppia veste di polo educativo per le scuole e rassegna culturale di alto livello per i cittadini. Alternerà infatti un programma diurno dedicato agli studenti (con percorsi differenziati per materne, primarie e secondarie) ad un palinsesto serale e del weekend ricco di spettacoli, concerti, mostre e tavole rotonde su temi sociali e di attualità.

Il Festival, che vede fin dalla sua nascita la direzione artistica di Andrea Gosetti, ospiterà compagnie teatrali di fama nazionale ed europea e vedrà la partecipazione dell’Associazione Internazionale Youth Human for Rights, che proporrà in lingua italiana 30 video realizzati sui diritti umani.

Il tema che accomuna tutti gli eventi del Festival di quest’anno sarà “Nutriamo la vita”, comunicato con linguaggi ed espressioni artistiche diversi a seconda del pubblico a cui si rivolgerà: il Festival inviterà a riflettere sull’importanza di nutrirsi non solo con cibo e in modo sostenibile ma anche attraverso valori universali, offrendo importanti momenti di riflessione anche sulla Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il centenario.

Il tutto sempre ponendo attenzione alla valorizzazione del territorio: la Linea Cadorna e tante altre testimonianze che la storia ci ha lasciato verranno raccontate in un viaggio multisensoriale e coinvolgente per grandi e piccoli.

Tra le novità del 2015 la sponsorizzazione da parte dell’associazione Avis, di cui il Festival condivide la finalità di solidarietà umana. All’interno di Sogni all’aria aperta verrà inoltra creata una mascotte dedicata proprio all’Associazione Italiana Volontari Sangue.

Continua inoltre la stretta collaborazione con la Scuola di Istruzione Superiore Valceresio, dove sempre più studenti scelgono il Festival come attività di formazione e di stage, frequentandone la scuola di teatro.

Il Festival, ideato dalla Cooperativa Il Sorriso – Intrecci Teatrali con il sostegno del Comune di Bisuschio, è nato nel 2010 con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza all’arte e al teatro e rendere il pubblico di tutte le età spettatore attivo e partecipe.

Grazie ad un costante impegno nell’affrontare temi complessi e di attualità anche con linguaggi vicino ai giovani, il Festival è ormai riconosciuto come uno degli eventi culturali che meglio riesce ad affrontare le difficoltà della comunicazione intergenerazionale.

Sorto quindi come progetto educativo e culturale, Sogni all’aria aperta è diventato un appuntamento annuale apprezzato da sempre più spettatori e ricercato da molte scuole del territorio lombardo, che l’hanno definito “un nuovo strumento per coinvolgere, istruire, educare alla vita e prevenire i disagi giovanili.”

23 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs