Varese

Varese, Ad AgriVarese Maroni rilancia il Grand Hotel Campo dei Fiori

Il momento del taglio del nastro

Il momento del taglio del nastro

Taglio del nastro, questa mattina, per AgriVarese ai Giardini Estensi di Varese. La manifestazione dedicata all’agricoltura e ai prodotti locali si è svolta, per la sesta volta consecutiva, con il meteo clemente, tanto sole che illuminava le gabbie con gli animali e i diversi stand di associazioni e aziende del territorio dentro i Giardini e in via Sacco.

“Padrone di casa” il presidente della Camera di commercio di Varese, Renato Scapolan, che ha sottolineato l’importanza del settore primario nella nostra provincia e la sua alta produttività. Accanto a lui Fernando Fiori, presidente di Coldiretti Varese e membro della giunta camerale, l’assessore alla Promozione del territorio del Comune di Varese, Sergio Ghiringhelli. Come ogni anno è intervenuto anche Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia.

Per Maroni è stata occasione per rilanciare un futuro turistico legato al territorio. “Al termine di Expo la società Explora diventerà braccio operativo del Pirellone svolgendo un ruolo di regista nel rilancio turistico”. “La Provincia non esiste praticamente più – ha continuato Maroni – e dunque Explora avrà il compito di fare rete tra le varie realtà locali. Con Expo tantissimi turisti sono venuti da noi scoprendo le eccellenze della Lombardia: è venuto il momento di consolidare questi numeri interessanti. E lo si può fare coinvolgendo i tour operator e offrendo pacchetti che uniscano i siti Unesco, uno sport come il golf e i prodotti a chilometro zero”.

Per quanto rigurda Varese e il turismo a Varese, Maroni non si è lasciato sfuggire l’occasione per lanciare una notizia relativa al Grand Hotel Campo dei Fiori, una struttura di proprietà privata (appartiene ai Castiglioni, ndr.): “Stiamo ragionando sulla possibilità di rimettere in funzione la funicolare fino al Grand Hotel Campo dei Fiori, per cui stiamo cercando di individuare una destinazione importante. Pensiamo sia necessario recuperare questo luogo, certo che non ospiterà più una struttura alberghiera, ma che potrà essere sede di altre iniziative ed attività”. E questo, come sottolinea il presidente, sempre in un’ottica  di rilancio e valorizzazione turistica del territorio di Varese.

20 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs