Varese

Varese, Fondazione Molina, Mirabelli (Pd): discuterne subito in Conferenza capigruppo

Il capogruppo MIrabelli

Il capogruppo Mirabelli

Sulla questione della Fondazione Molina, degli improvvisi cambiamenti e delle polemiche che sono sorte, il Pd scende ancora in campo con il capogruppo del Pd in Comune, Fabrizio Mirabelli.

“Senza entrare nel merito dei cambiamenti apportati, sui quali sospendiamo il giudizio – dichiara Mirabelli - abbiamo ritenuto opportuno chiedere al Sindaco e alla Giunta di invitare il presidente della Fondazione Molina in Conferenza capigruppo affinché possa fornire tutte le informazioni necessarie. Non è nostra intenzione difendere o accusare qualcuno. Per quanto ci riguarda, tuttavia, riteniamo questa audizione un atto di minima e doverosa trasparenza nei confronti di Varese e dei varesini che hanno, da sempre, generosamente, donato e che continuano a donare fondi ed opere prima per la costituzione e poi per lo sviluppo dell’Istituto di viale Borri”.

“Un atto, bisogna riconoscerlo – sottolinea il capogruppo Pd – correttamente condiviso, peraltro, dal presidente del Consiglio comunale, dott. Roberto Puricelli, che si è già attivato in questa direzione. Non possono che sorprenderci, pertanto, le dichiarazioni sopra le righe odierne del sindaco Fontana ad un quotidiano locale che ci accusano di “scarso rispetto per l’autonomia di un ente come la Fondazione Molina” e di essere depositari “di una cultura di governo statalista e centralista, secondo la quale l’Amministrazione deve mettere il becco su ogni cosa”. Il Sindaco dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza e mettere da parte l’eccessivo nervosismo con cui commenta ogni nostra dichiarazione senza riuscire a coglierne il valore e la preoccupazione sincera per il futuro della nostra città”.

 

10 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs