Regione

Regione, Materiali inerti, Marsico: un altro passo verso l’accordo

Il presidente Luca Marsico

Il presidente Luca Marsico

Approvata, nel corso della seduta congiunta di Commissione Ambiente e Protezione Civile e Commissione Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome, una risoluzione in merito all’Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione di materiali inerti fra la Regione Lombardia e il Canton Ticino.

«La Commissione Ambiente e Protezione civile che presiedo e la Commissione Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome hanno dedicato ampia attenzione attraverso audizioni di Commissione congiunte ascoltando enti e associazioni per esaminare le criticità ambientali connesse all’accordo – sottolinea il presidente della Commissione Ambiente, il forzista Luca Marsico – che diventerà un’intesa più efficace anche grazie all’approvazione di questa risoluzione”.

Continua Marsico: “E’ infatti essenziale per garantire sia la salvaguardia territoriale che ambientale garantire un percorso di controlli codificato dei materiali inerti che giungeranno in Regione Lombardia e in provincia di Varese che non può diventare deposito indiscriminato ed incontrollato di materiali provenienti dal Ticino: un’accurata tracciatura della provenienza dei rifiuti inerti è indispensabile per poter svolgere qualsiasi tipo di attività.

Auspico che il prossimo 22 settembre il Consiglio regionale potrà approvare tale atto all’unanimità in quanto la salute dei cittadini deve essere la prima preoccupazione che deve guidare il legislatore su una tematica sensibile come quella in oggetto”.

10 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs