Regione

Regione, Riforma sanità, Maroni: parlerò anche con Tradate

medicina 2“Io terro’ l’interim di Sanita’ e Welfare fino a che sara’ necessario, penso fino alla fine di ottobre, perche’ questa e’ la prima fase: la verifica delle circoscrizioni territoriali che abbiamo fatto, la nascita della nuova agenzia di controllo entro fine ottobre e la due diligence su tutti i  distretti”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni a margine dell’inaugurazione della 38esima Fiera di Varese, parlando della riforma sanitaria. “E a fine ottobre - ha precisato – saro’ in grado di rendere una cosa sola le strutture dei due assessorati, in modo tale che il nuovo assessore abbia gia’ la realta’ pronta. Da qui ad allora faro’ quello che ho cominciato a fare ieri, girare il territorio per ascoltarlo e vedere se ci sono proposte alternative, se ci sono modifiche o miglioramenti da inviare alla mail nuovowelfare@regione.lombardia.it”.

“Arrabbiati a Tradate – ha replicato il presidente a un giornalista -? Vedremo. Sono stato a Bergamo perche’ sembrava che fossero pronti alla rivoluzione, ma come, l’ospedale di Bergamo che e’ un’eccellenza non puo’ mettersi ora a distribuire i pannolini, e’ un degrado insopportabile. Sono andato io e ho incontrato tutti, nessuno ha detto beh, e non perche’ io abbia minacciato alcuno, ho spiegato cosa e’ in realta’ questa riforma, che e’ una grande valorizzazione delle strutture ospedaliere, quindi parlero’ anche con Tradate”.

 

5 settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs