Luino

Luino, L’ottantenne sudafricano Bothma al Lago Maggiore Rowing Tour

canottaggio_sudafrica_bothma_johnOttant’anni, 65 dei quali passati ai remi grazie a una voglia incredibile. Membro del Cape Coastal Rowing Club, John Bothma non vede l’ora di raggiungere l’Italia per partecipare al Lago Maggiore Rowing Tour, in programma dal 12 al 20 settembre.

“Remo dal 1949, ho iniziato al Selborne College. Nel 1954 gareggiai a bordo di un 4 con che rimase imbattuto per l’intera stagione. Ho proseguito presso la Rhodes University dove ho capitanato il Club nel 1959 e 1960. Selezionato per le Università sudafricana nella specialità dell’otto, ho affrontato la celebre Università di Cambridge. Dopo l’Università mi sono unito al Wemmer Pan Rowing Club dove per un periodo di 5 anni ha vinto tutte le maggiori competizioni nazionali. Ho avuto la tessera sociale per 54 anni, gareggiando con quei colori a numerose regate Master”.

Adesso vive a Hout Bay e rema più volte alla settimana a bordo del suo singolo con il Cape Coastal Rowing Club. “Sarà il primo FISA Tour, ma diverse volte ho già visitato l’Italia durante viaggi d’affari. La mia città preferita è Venezia”. L’amore per il Coastal Rowing.”Mi piace affrontare, in sicurezza, le onde del mare. Non vedo l’ora di trovarmi di fronte a quelle del Maggiore. Sono rimasto davvero incantato di fronte alla bellezza del lago immerso nelle montagne. In Italia avrò la possibilità di conoscere meglio la cultura italiana, oltre che tanta gente in arrivo da ogni parte del mondo. Sarà il miglior modo per festeggiare i miei primi 80 anni”. La preparazione. “Mi sono posto l’obiettivo di remare 40 chilometri alla settimana ma talvolta, a causa del vento forte, sono stato obbligato a proseguire gli allenamenti in palestra al remoergometro”.

Il Lago Maggiore Rowing Tour, curato dalla Canottieri Luino con la collaborazione dei club remieri italo-svizzeri del Verbano, Arolo, Pallanza e Locarno, dei partner di supporto Cerro, Ispra, Caldè, Angera e Cannero e il sostegno organizzativo di due circoli canoistici (Circolo Sestese Canoa e Kayak e Canottieri Lesa) e velici (Unione Velica Maccagno e Associazione Velica Alto Verbano Luino),gode del patrocinio della Regione Lombardia, della Regio Insubrica e Comunità Montana Valli del Verbano. Partner istituzionali di riferimento che stanno operando in stretta sinergia con il Comitato Organizzatore sono la Provincia di Varese e i Comuni di Maccagno e Luino.

 

 

 

24 agosto 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs