Varese

Varese, L’ML Nicoletti: i cliclisti maleducati vanno multati. Ecco perchè

biciclettata-800Nel 2014 sono state 45175, di cui solo 15 riferibili a velocipedi, le sanzioni elevate dalla Polizia Locale di Varese per infrazioni al codice della strada.  Nei primi sette mesi del 2015 sono state 28470, di cui 7 riferibili a velocipedi.

Interviene Alessio Nicoletti sul tema. “La nostra richiesta di multare i cicloamatori maleducati, che non rispettano le norme del codice della strada – interviene il consigliere comunale varesino di Movimento Libero – ha avuto un enorme riscontro nell’opinione pubblica varesina. Le regole valgono per tutti: automobilisti, ciclisti e pedoni. Abbiamo chiesto solo (anche i numeri lo dimostrano) un maggiore controllo sui cicloamatori “maleducati”, ricordando semplicemente che il Ministero dei Trasporti, con il parere n.4447 del 01/08/2012, ha chiarito che sono fuori legge i gruppi di ciclisti in tenuta sportiva che circolano affiancati sulle strade carrabili con biciclette da corsa e mountain bike senza dispositivi di segnalazione visiva e campanelli”.

“Inoltre i ciclisti, in caso di strade aperte al traffico – prosegue Nicoletti - devono anche procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due e quando circolano fuori dai centri abitati devono sempre procedere su unica fila, salvo che uno di essi sia minore di anni dieci e proceda sulla destra dell’altro. Ci pare solo una richiesta di buon senso che, per fortuna, sembra essere condivisa dalla maggioranza della cittadini, ciclisti “educati” e non”.

13 agosto 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs