Ispra

Ispra, Un Ponte tra scuola e lavoro, finanziato il progetto di orientamento

operai_in_fabbrica_1-300x225Il Comune di Ispra ha ottenuto il finanziamento di Fondazione La Sorgente onlus per il progetto P.O.N.T.E. che prevede l’avvio di Percorsi di Orientamento con le Nuove Tecnologie Educative. Il progetto è stato presentato dal Comune di Ispra, in qualità di Comune Capofila in partner con altri soggetti appartenenti alla Rete delle Città del Lavoro e alcune Scuole della Provincia di Varese

I principali obiettivi sono: promuovere buone prassi di orientamento scolastico e professionale; realizzare iniziative condivise sui temi dell’orientamento per docenti, dirigenti, formatori del mondo scolastico ed universitario e dei servizi territoriali; promuovere una cultura del lavoro e delle professioni rispondente alle esigenze dell’individuo e del mercato del lavoro; informare e dare consulenza personalizzata per la scelta di percorsi scolastici, universitari e professionali; realizzare prodotti innovativi per l’orientamento (album delle professioni e sala virtuale dell’orientamento);  favorire una crescita globale della persona umana e lo sviluppo delle organizzazioni attraverso azioni educative, di orientamento, di formazione; allineare le potenzialità e le risorse dei ragazzi/e con gli eventi e le opportunità offerte dal mondo del lavoro; implementare ed incentivare il dialogo tra “nuovi” e “vecchi” ambienti di apprendimento; implementare la consapevolezza nell’uso dei media e delle nuove tecnologie nel campo dell’orientamento scolastico e professionale; promuovere lo sviluppo delle organizzazioni attraverso la conoscenza, le nuove tecnologie, la formazione e l’apprendimento organizzativo, la formazione professionale, la cultura d’impresa; realizzare il salone dell’orientamento scolastico e professionale a Varese;

“Noi riteniamo – afferma Enzo Scudieri, referente dello Sportello Lavoro del Comune – che il nostro progetto si proponga come innovativo e si distingua per l’uso di tecnologie e strumenti non ancora utilizzati nel campo dell’orientamento scolastico e professionale.

Vista l’attenzione e l’interesse che i giovani ripongono oggi nell’uso delle nuove tecnologie, pensiamo con questo progetto di riuscire a veicolare e trasmettere in maniera più efficace, coinvolgente ed incisiva le informazioni utili ad affrontare il percorso di scelta”.

L’aspetto innovativo del progetto è legato all’utilizzo delle nuove tecnologie anche in questo campo. L’utilizzo di nuove tecnologie educative può diventare quindi anche strumento di ri-motivazione scolastica o possibile percorso per interrogare la complessità del presente, può essere momento accattivante di avvicinamento ai saperi tradizionali, ma anche scoperta di nuovi mondi e diverse dinamiche, può servire per stimolare la partecipazione sociale o semplicemente per scoprire le proprie idee o opinioni.

“ L’orientamento scolastico e professionale ha acquistato negli ultimi anni sempre più una valenza sociale e formativa estese a tutte le categorie di destinatari. L’urgenza che prova a intercettare il nostro progetto – afferma il Sindaco Melissa De Santis – è quella migliorare l’offerta di orientamento presente in provincia di Varese e di sperimentare nuovi strumenti e modalità operative non ancora presenti nel panorama italiano.

“Sono molto contenta – continua il Sindaco -che questo progetto abbia ottenuto il finanziamento di Fondazione La Sorgente perché è un’ulteriore conferma che il lavoro svolto dall’Assessorato ai Servizi alla Persona e dagli uffici coinvolti è assolutamente proiettato nella giusta direzione.

L’augurio quindi è che, grazie anche a questo progetto, i nostri ragazzi possano in futuro fare delle scelte di orientamento scolastico e professionale più rispondenti alle loro aspettative e anche maggiormente collegate alla realtà economico-lavorativa attuale, e che abbiano quindi maggiori opportunità di inserimento nel mercato del lavoro”.

Il progetto sarà operativo dal mese di Settembre e verrà realizzato insieme ai Comuni di Besozzo, Gavirate, Golasecca, Ispra, Lonate Pozzolo, Saronno, Sesto Calende, Somma Lombardo, Travedona Monate, Varese, Vergiate. Gli altri partner di progetto sono ACLI Varese, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia sede di Varese, Istituto Comprensivo Statale di Gavirate, Istituto Comprensivo Adamoli di Besozzo, Istituto Comprensivo Statale dante Alighieri di Angera, il Centro di Formazione Professionale Ticino Malpensa, Istituto di Istruzione Superiore C.A. Dalla Chiesa di Sesto Calende, Istituto Comprensivo Statale Aldo Moro di Vergiate, lstituto Comprensivo Ungaretti di Sesto Calende e L’Istituto Tecnico Grafica e Comunicazione Luigi Monti.

12 agosto 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs