Cunardo

Cunardo, Dedicata a Mock Zanzi l’affollata Notte dei Poeti delle Ibis

Lettura collettiva finale del Pascoli

Lettura collettiva finale del Pascoli

Da anni, in prossimità della Notte di San Lorenzo celebrata da Giovanni Pascoli in una sua celebre poesia, si dedica una serata alla poesia, ai versi, alla creatività e alla cultura. E’ accaduto anche ieri sera, presso le Fornaci Ibis di Cunardo di Giorgio Robustelli, dove si è svolta La Notte dei Poeti con grande partecipazione di pubblico. Un evento in cui diversi poeti hanno evocato il nome di Marco “Mock” Zanzi, musicista e uomo colto, prematuramente scomparso, alla cui memoria è stata dedicata la serata, come ha sottolineato in apertura Dino Azzalin, che ha condotto la serata.

Una serata magica, in cui le voci dei poeti, i loro versi, si sono intrecciati con le note musicali donate dall’Accademia Sant’Agostino con i maestri Fabio Bruno e Fabio Sioli e con le riflessioni dedicate alle stelle da parte di Vanni Belli della Società astronomica Schiaparelli di Varese. Poesia alla luce del falò, dato che ogni poeta, a conclusione della sua lettura, ha lanciato nel fuoco i suoi versi. “Un gesto propiziatorio – ha spiegato ancora Azzalin – per generare creatività e arte”.

Tanti i poeti che si sono succeduti nel corso della serata, diversi i registri e le scelte poetiche, con una forte presenza di composizioni in dialetto, una novità per questo appuntamento. Assente, purtroppo, l’annunciato Santagostini.

Tra i le diverse proposte un vibrante “Jack in Italy Discanto” di Sardella, uno strepitoso Ginetto Piatti, un’originale decalogo per i bravi studenti proposto da Castellano, un’ottima Faschi che ha descritto in versi il dono della sua stessa poesia al fuoco, una simpaticissima e arguta Bezzecchi, un’ispirata Beolchi, una Catalano di forte spessore poetico. Presente anche Silvio Raffo, che sta veleggiando sempre più verso una poesia leggera ed ironica, di cui ha dato prova anche ieri sera, con un’improvvisa – e stupenda – poesia finale su Dio.

Ecco l’elenco dei poeti che hanno preso la parola: Dino Azzalin, Chiara Bazzocchi, Daniela Beolchi, Antonio Borgato, Enrico Brunella, Giovanni Calarco, Marcello Castellano, Katia Catalano, Rita Clivio, Viviana Faschi, Silvano Lista, Alfredo Maestroni, Salima Martignoni, Giulia Martinelli, Lidia Munaretti, Gabriele Quadri, Silvio Raffo, Alba Rattaggi, Sandro Sardella, Silvia Venuti, Ginetto Piatti, Giancarla Semeghini Bezzecchi, Adriana Gloria Marigo, Gabriele Alberto Quadri.

Al termine della serata un “battesimo” di un giovane autore, come ha detto Azzalin, una tradizione per questo appuntamento: ha letto alcuni suoi bellissimi versi Nohe Milagros. Infine lettura collettiva della poesia di Pascoli, con applauso finale per la riuscita serata.

9 agosto 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs