Regione

Regione, L’assessore Cappellini lancia il “concertone” del 17 ottobre ad Expo

L'assessore Cappellini

L’assessore Cappellini

“Schignano e’ uno dei veri simboli del nostro patrimonio identitario, a Schignano la tradizione vive ogni giorno nell’anima della comunita’. Schignano e’ un sogno, una devozione, un mondo sempre da scoprire”.

Cosi’ l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie di Regione  Lombardia Cristina Cappellini a margine della terza edizione del Simposio internazionale dei Mascherai che si e’ concluso, questo pomeriggio, a Schignano (Como) e che ha visto la presenza di artisti provenienti da diverse realta’ dell’arco alpino e di Mamoiada, localita’ sarda nota per il suo famoso carnevale che molto ha in comune con quello di Schignano.

Prima di premiare i vincitori del concorso fotografico di Boscocultura, l’assessore ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale, i mascherai e tutta la comunita’ di Schignano “per la passione e il lavoro con cui ogni anno, anzi ogni giorno dell’anno, portano avanti la tradizione di un carnevale che non e’ solo un evento legato a un determinato periodo dell’anno ma un qualcosa che vive e si rinnova ogni giorno nella mente e nel cuore degli schignanesi”.

L’assessore ha anche avanzato una proposta che e’ stata subito accolta con grande entusiasmo. “Mi piacerebbe – ha detto – che le maschere di Schignano potessero farsi conoscere anche all’Expo. Sarebbe bello se potessero esibirsi durante il concertone previsto per il 17 ottobre nel Sito espositivo, una maratona musicale capitanata da Davide Van De Sfroos e che vedra’ coinvolti molti degli artisti lombardi che hanno partecipato al ‘Lombardia Expo Tour’ della Regione”.

“Il concertone del 17 ottobre – ha spiegato – sara’ il coronamento di un anno passato in tutti i territori della Lombardia per raccontarli in musica, parole e video, un viaggio percorso in lungo e in largo con Davide Van De Sfroos a fare da guida e gli artisti  a km zero a esprimere con la propria voce le identita’ dei diversi territori”. ”Faccio una proposta in piu’ – ha aggiunto l’assessore – sarebbe straordinario avere con noi il 17 ottobre, in una sorta di gemellaggio, anche le maschere del carnevale di Mamoiada e, perche’ no, i Tazenda, che lo fecero conoscere molti anni fa con la bellissima canzone ‘Carrasecare’. Un gemellaggio musicale e poetico fortemente identitario che auspichiamo possa avere l’adesione anche della Regione Sardegna con cui abbiamo gia’ preso contatti”.

“Avere sullo stesso palco Van De Sfroos e i Tazenda con i carnevali dei rispettivi territori di origine sarebbe un evento destinato a entrare nella storia culturale delle due Regioni che quanto a patrimonio immateriale hanno molto da condividere”. Ha cosi’ concluso l’assessore Cappellini auspicando che il sogno di molti, per quanto non semplice da realizzare, possa presto trasformarsi in realta’.

26 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs