Luvinate

Luvinate, Magica notte di mezz’estate al Chiostro con MusicArte

Un momento della serata a Luvinate

Un momento della serata a Luvinate

Con una serata di note e parole si è rinnovata la proposta di MusicArte a Luvinate. Nel suggestivo Chiostro del Golf Club Varese, davanti ad un folto pubblico, sono risuonate le parole di “Sogno di una notte di mezz’estate” che hanno accompagnato alcuni brani eseguiti dall’Orchestra MusicArte diretta da Simone Corti.

Una serata che, nonostante il caldo opprimente, ha regalato ai presenti alcuni brani di buona musica, dalla “Piccola Serenata Notturna” k 525 di Mozart a brani di Vivaldi e di Von Weber. I dieci musicisti hanno suonato questi brani in una cornice magica e fatata, quella donataci dal Grande Bardo con i personaggi tratti dalla mitologia britannica, a partire da Puck, o Robin Goodfellow, che ci ha donato alcune preziose perle di saggezza.

I testi sono stati affidati alla lettura, lieve e divertente, dell’attrice Arianna Talamona, che – forse pochi se ne sono accorti – ha aperto la serata con alcuni, stupendi versi della poetessa dei Navigli, Alda Merini, la magnifica “Serenata notturna”.

Ma il concerto è terminato in crescendo: il brano finale, con i suoi eleganti arabeschi, il gran quintetto con clarinetto di Weber, ha visto l’esecuzione del maestro Fausto Saredi, che ha regalato anche un bis, lo stupendo Rachmaninoff di “Vocalise”, chiusura in grande stile per una serata organizzata da Comune e Pro Loco di Luvinate.

23 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Luvinate, Magica notte di mezz’estate al Chiostro con MusicArte

  1. Ambrosetti il 23 luglio 2015, ore 19:19

    Anchio avevo recitato in quella commedia

Rispondi

 
 
kaiser jobs