Varese

Varese, E’ il momento del Black & Blue Festival, una tre giorni ai Giardini

Playing For Change Band

Playing For Change Band

Il Black & Blue Festival giunge alla quindicesima edizione. Quindici anni all’insegna della musica black internazionale e del blues tra rispetto delle radici e ricerca di nuove sonorità.

Nelle passate edizioni infatti sono passati a Varese alcuni giganti della musica americana come John Hammond, Robben Ford, Larry Carlton, Eric Bibb, Sonny Landreth, i leggendari Hot Tuna o personaggi di spicco nel mondo della world music come Roland Tchakounté o Bassekou Kouyate e al contempo nuovi artisti che hanno unito passato e futuro come Scarecrow, The Cyborgs, Calibro 35…

Quest’anno si continuerà su questo sentiero con una tre giorni straordinaria ai Giardini Estensi; gli artisti di strada di Playing for Change per uno dei concerti evento dell’estate, i Bud Spencer Blues Explosioni paladini del rock indipendente italiano e il grande chitarrista Mike Zito saranno alcuni dei protagonisti dell’edizione che si terrà dal 24 al 26 luglio.

24 luglio – Giardini Estensi Varese – PLAYING FOR CHANGE BAND

ore 21.00 – ingresso 15 euro

25 luglio – Giardini Estensi Varese – BUD SPENCER BLUES EXPLOSION

opening act Jama Trio

ore 21.00 – ingresso 10 euro

26 luglio – Giardini Estensi Varese – MIKE ZITO & THE WHEEL

opening act On The Road 4et

ore 21.00 – ingresso 10 euro

 

24 luglio PLAYING FOR CHANGE BAND

https://www.youtube.com/watch?v=3hGSqqhhokE

Una incredibile band di dodici musicisti di strada provenienti da tutto il mondo. Un progetto visionario nato dall’idea del produttore Mark Johnson che ha girato il globo registrando e mettendo in connessione i musicisti più disparati. I primi video in rete divengono subito virali e ne decretano il successo internazionale (il loro canale Youtube ha più di 239 milioni di visualizzazioni!). Ne nascono in seguito un documentario “Peace Through Music” premiato al Woodstock Film Festival e dei dischi eccezionali attraverso la cui vendita la Playing for Change Foundation costruisce scuole di musica nei paesi più disagiati dell’Africa, dell’Asia, del Sudamerica. Negli anni Bono Vox, Manu Chao, Keith Richards, Taj Mahal, Ziggy Marley e altre stelle si sono votati alla causa duettando con questi eccezionali musicisti “sconosciuti”. Musica emozionante, fini benefici, messaggi di pace e culture lontane tutte sullo stesso palco per uno degli eventi musicali dell’anno.

25 luglio BUD SPENCER BLUES EXPLOSION

opening act Jama Trio

I BSBE sono a detta di tutti il duo di rock alternativo più esplosivo del panorama italiano. Partendo dal blues delle radici, mescolato al rock e alle sonorità degli ultimi decenni hanno creato un sound unico e originale, potente ed energico che gli ha permesso non solo di scalare le classifiche della musica indipendente ma anche di partecipare ad alcuni dei più importanti festival europei. Loro sono Cesare Petulicchio alla batteria e Adriano Viterbini virtuoso chitarrista noto per le frequentazioni nei più svariati ambiti musicali dal pop (chitarrista per Max Gazzè, Daniele Silvestri, Raf…), al blues contaminato (ha collaborato con svariati artisti da Bombino a Reed Turchi).

In apertura una bellissima rivelazione: Jama Trio vincitori del prestigioso contest del Pistoia Blues l’anno passato.

26 luglio MIKE ZITO & THE WHEEL

opening act On The Road 4et

https://www.youtube.com/watch?v=GDNpiNAANcg

Chitarrista di fama mondiale Mike Zito è originario di St.Louis ma negli ultimi anni ha girovagato tra il Texas e New Orleans apprendendo i diversi stili del blues e facendoli propri. Vincitore nel 2009 di un Blues Music Award, ex membro del supergruppo Royal Southern Brotherhood con Cyrill Neville e Devon Allman tra gli altri, Mike è una delle certezze della musica rock-blues americana e ha davanti una brillante carriera solista; alle spalle diversi grandi album, collaborazioni eccellenti, chilometri e chilometri in estenuanti tour, una lotta vinta contro l’abuso di alcol e droga (grazie alla musica e alla moglie come lui afferma) e tanto tanto sudore.

Prima di lui gli On The Road di Davide Speranza e il loro blues-cajun danzereccio e contagioso.

Festival in collaborazione con Comune di Varese, Convergenze, Fondazione Cariplo, Filmstudio90, Twiggy, Tuborg.

 

15 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs