Gazzada

Gazzada, Pollo, birra e rock’n roll, al via la tre giorni del GaSch Music Festival

Il rapper Ghemon

Il rapper Ghemon

Venerdì 17 luglio il Parco di Villa De Strens a Gazzada Schianno aprirà i cancelli per ospitare l’ottava edizione del GaSch Music Festival. Gli organizzatori della manifestazione anche per quest’anno hanno mantenuto la consolidata formula dei tre giorni di pollo, birra e rock n’ roll!

Ad aprire la tre giorni, sarà Ghemon il rapper nostrano che si è fatto strada facendosi conoscere dal grande pubblico con sonorità e arrangiamenti molto strumentali e del tutto alternativi a quelli della scena rap classica. In apertura a Ghemon suoneranno i Magellano, band dal gusto patchanka- elettronico in cui confluiscono hip-hop e canzone d’autore.

Sabato sera lo stile giamaicano approda a Gazzada Schianno con l’esibizione di Lion D, rivelazione del panorama reggae europeo. Nel suo stile si ritrovano tante sonorità diverse che hanno come matrice comune il reggae: dal dj style al new roots fino alla moderna dancehall. Le sue canzoni, scritte in una perfetta lingua patwa, affrontano temi importanti come la giustizia sociale e la spiritualità, con quell’attitudine positiva tipica del roots giamaicano. Ad aprire e chiudere la serata sarà il dj set dei Rising Hope che come da tradizione farà ballare al ritmo di reggae tutti i presenti.

Domenica 19 i KuTso porteranno sul palco del GaSch la loro “musica per persone sensibili” in una serata che si preannuncia come la più frenetica, irriverente e folle della tre giorni. I degni apripista per i KuTso non potevano che essere i Plankton Dada Wave che al grido di “siete pronti a rockeggiare? Noi no” porteranno sul palco i loro suoni volutamente dissonanti e testi carichi di ironia .

Tutte le serate saranno ad ingresso gratuito.

14 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs