Varese

Varese, Ballano i Giardini con melodie balcaniche e pizziche salentine

Balla il pubblico di Esterno Notte ai Giardini

Balla il pubblico di Esterno Notte ai Giardini

Nella bella rassegna “Esterno Notte”, organizzata da Filmstudio 90 e in corso alla tensostruttura dei Giardini Estensi di Varese, una serata di ritmi e melodie che hanno scatenato il pubblico presente in una serata fatta di ballo ed allegria. Una “Notte Folk” che ha visto spesso superare il confine tra chi suonava sul palco e chi era presente in platea.

La serata è cominciata con un gruppo, l’Orto Sociale, che, nonostante la breve vita (il gruppo suona da appena un anno), è riuscito a raggiungere un mix di sonorità e allegria da fare invidia. La band, con una forte presenza femminile, predilige i ritmi balcanici, e presenta un bel repertorio che si colloca tra Goran Bregovic e le pellicole di Emir Kusturica. Una musica balcanica che, tuttavia, convive benissimo con le atmosfere del circo italiano e con le colonne sonore cinematografiche: bellissima l’omaggio finale ad “Amarcord” di Federico Fellini, con la riproposta delle note composte per il film da quel genio che era Nino Rota.

Poi è stata la volta di un gruppo che ha fatto letteralmente scatenare i Giardini. La band  Malapizzica ha scaldato la platea coinvolgendo tutti nei ritmi scatenati del Salento. Pizziche, tarantelle, bellissime tammuriate hanno movimentato la serata. Il gruppo diretto dal bravissimo Rocco Garrapa ha proposto anche classici come Tammuriata nera, ma non si è tirato indietro neppure di fronte ad una versione riveduta e corretta con la sensibilità del Sud di un pezzo di Bob Geldof. Insomma un grande concerto del gruppo musicale, con Rosa Maurelli, Antonio Ricci, Franco Gallerani, Domenico Schiattone.

Chiusura alla grande del concerto con alcuni brani finali interpretati in jam session dai due gruppi insieme sul palco.

 

11 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs