Varese

Varese, Business oltreconfine? Tutte le “dritte” sul portale web camerale

Renato Scapolan

Renato Scapolan

A un anno dal lancio online, “OvunqueBusiness” si rinnova, offrendo ancor più strumenti di conoscenza dei mercati mondiali a quelle imprese cui è dedicato. Il galateo degli affari internazionali, che la Camera di Commercio mette a diposizione del sistema economico all’indirizzo web www.ovunquebusiness.it, si arricchisce di nuovi contenuti nella sezione “Check List”: un elenco di consigli e suggerimenti per facilitare la negoziazione fra partner provenienti da culture e tradizioni commerciali differenti.

Non mancano, poi, nella sezione “Cosa dicono i varesini” nuove testimonianze da parte di imprese del nostro territorio che offrono la loro esperienza dei diversi mercati e la condividono con le altre aziende interessate a percorrere le stesse strade sulla via dell’internazionalizzazione.

«Agli operatori di un Sistema Varese che anche nel 2014 ha avvicinato quota 10 miliardi di fatturato generato dall’export – sottolinea il presidente della Camera di Commercio Renato Scapolan – “Ovunque Business” garantisce dunque la possibilità di avere a disposizione, a un unico indirizzo web, sempre più informazioni che servono per operare all’estero nel modo più corretto e utile ai propri affari: non si tratta in questo caso delle indicazioni strettamente economiche oppure di quelle relative alle procedure amministrative, ma delle informazioni sulle modalità di relazione e sulla cultura caratterizzanti i singoli paesi».

Per esempio, come comunicare con il proprio partner in Cina? Come convincere i clienti negli Stati Uniti? E ancora, come comportarsi in occasione di trattative contrattuali negli Emirati Arabi? Così, con la controparte cinese può capitare di attendere a lungo una risposta, semplicemente perché non è stato percepito un diniego detto troppo velatamente. In Giappone o nei paesi arabi, poi, sarebbe imperdonabile mettersi subito a parlare d’affari. Prima bisogna creare un rapporto di simpatia. Con gli americani, invece, bisogna andare al dunque e solo dopo, quando la trattativa è ormai a buon punto, ci si può rilassare e magari uscire a cena insieme.

In alcuni contesti, inoltre, è la differenza gerarchica a costituire uno sbarramento alla trattativa: succede soprattutto con le culture orientali. In questo caso, ad esempio, affidare al solo export manager la trattativa potrebbe precludere all’azienda italiana la possibilità di entrare in contatto con chi prende realmente le decisioni.

Scegliere il mercato e selezionare il partner rimane fondamentale. Lo è altrettanto formare gli addetti, così come curare gli aspetti contrattuali dell’export, insieme alla tutela della proprietà intellettuale, a quelli legati alle dogane e ai trasporti. Altrettanta importanza va però attribuita agli aspetti culturali dell’internazionalizzazione: una strategia perfetta e un grande sforzo organizzativo possono essere resi vani da un blocco della comunicazione e una gaffe può rovinare mesi di lavoro.

Da qui lo sforzo della Camera di Commercio di mettere al servizio delle nostre imprese questo galateo online degli affari internazionali. Un sito tutto da navigare, arricchito anche dalle testimonianze e dai suggerimenti degli operatori varesini già presenti sui diversi mercati. Una guida per approcciare consapevolmente nuovi paesi e culture d’oltre confine ricevendo indicazioni di comportamento laddove più spesso si commettono errori, evitando così gaffe e luoghi comuni che talora possono mettere in crisi rapporti commerciali. Ma “OvunqueBusiness” offre anche la possibilità di togliersi qualche curiosità, con riferimenti rapidi per delineare l’identità del paese obiettivo. «È uno strumento utile, che promuoviamo con le imprese varesine che fanno dell’internazionalizzazione una delle leve della loro competitività. Imprese che, anche grazie a Ovunque Business, sanno cogliere quegli aspetti culturali e relazionali oggi sempre più importanti per agire con efficacia sui mercati di tutto il mondo» afferma Enrico Argentiero, direttore del consorzio Provex, principale partner della Camera di Commercio nel portare le imprese varesine nel mondo. Il tutto nella consapevolezza che cultura, consuetudini e particolarità possono fare la differenza nel business delle nostre imprese, soprattutto quelle più avvedute.

10 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs