Bruxelles

Bruxelles, Comitato Regioni Ue, Cattaneo: migranti, ruolo più forte dell’Europa

stranieriTutti i Paesi europei dovrebbero partecipare ad una redistribuzione equa dei migranti in Europa. Questo uno dei messaggi della risoluzione approvata dalla plenaria del Comitato delle Regioni Ue, oggi a Bruxelles.  ”Bisogna accettare il meccanismo delle quote e ogni Paese deve farsi carico delle proprie” ha spiegato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo (Ncd), dopo la votazione.

Nel documento, il Comitato delle Regioni Ue afferma che questa crisi interessa tutta l’Europa, non solo il Mediterraneo, con un ruolo cruciale di regioni e citta’ nell’accoglienza e nell’integrazione dei migranti.

“E’ passato anche il fatto che bisogna sostenere con fondi europei le regioni che sono in prima linea nell’accogliere i flussi migratori” aggiunge Cattaneo, secondo cui in questa occasione “la delegazione italiana ha fatto un buon lavoro, senza un approccio ideologico, ma con l’obiettivo di contribuire anche dal Comitato delle Regioni ad un orientamento della politica europea che finalmente si renda conto che questo problema non puo’ essere gestito solo dai Paesi di confine e tantomeno dalle regioni e autorita’ locali di confine”.

Di fronte ad un nuovo tentativo da parte di un blocco di Paesi dell’Est di rinviare il voto, racconta Cattaneo, “questa volta gli italiani hanno segnato un punto, con un lavoro di squadra, fatto bene, trasversale ai partiti. Io credo che sia  cosi’ che si debba lavorare: meno slogan e piu’ fatti a Bruxelles”.

9 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs