Varese

Varese, Con il naso all’insù per ammirare le stelle Albireo dal Sacro Monte

albireoSabato sera alle ore 21, presso il suggestivo Belvedere Paolo VI del Sacro Monte la Società Astronomica “G.V.Schiaparelli” ha organizzato una serata che vuole coniugare musica ed astronomia, continuando nella tradizione storica della Schiaparelli che ha da sempre voluto unire la scienza con ambiti e saperi tra i più diversi. La serata si aprirà con un concerto del coro “Pieve del Seprio” di Castronno che si esibirà in canti scelti tra le tematiche della notte e della bellezza della natura.

Il Coro “Pieve del Seprio” è stato fondato nel 1972 e possiede un repertorio che varia dalla musica sacra, alla barocca, al mottetto romantico, fino ad arrivare al canto contemporaneo, al gospel e spiritual. Particolare cura è sempre stata data alla valorizzazione del canto popolare regionale. Il Coro, composto da 25 elementi, ha partecipato a numerosi concerti, rassegne e concorsi corali, ottenendo sempre piazzamenti di rilievo. Attualmente è diretto da Matteo Magistrali, classe 1980, diplomatosi in pianoforte, composizione e direzione corale. Ha al suo attivo molte composizioni (brani per diversi organici strumentali e vocali, mottetti ed elaborazioni) e degno di nota risulta, oltre ad alcune segnalazioni a concorsi di composizione nazionali ed internazionali, la recentissima vittoria al Premio Internazionale di Composizione “Luigi Nono”.

Al termine del concerto si apriranno le osservazioni pubbliche ai telescopi dell’Osservatorio Astronomico opportunamente montati sul Belvedere. Si avrà la possibilità di osservare, con la guida degli esperti dell’Osservatorio, le varie tipologie di oggetti celesti presenti in queste serate nei nostri cieli: Saturno, con il suo sistema ad anelli ben visibile al telescopio; Albireo, una coppia di stelle nella costellazione del Cigno dai colori contrastanti, blu ed arancione; e poi il bell’ammasso globulare di stelle M13, una pallina di migliaia di stelle ravvicinate. Non mancherà la Luna, che, due giorni dopo il plenilunio, apparirà come una piccola falce luminosa poco prima delle 23.

La manifestazione è gratuita, adatta a tutti e non è necessaria la prenotazione.

2 luglio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs