Varese

Varese, Villa Toeplitz nella top ten dei parchi più belli d’Italia

 

Villa Toeplitz a Varese

Villa Toeplitz a Varese

L’anno 2015 rimarrà nella storia del nostro paese per l’EXPO, evento internazionale grazie al quale anche il nostro patrimonio culturale, storico e paesaggistico, potrà essere scoperto e apprezzato in tutte le sue eccellenze, anche dai turisti stranieri che giungeranno in Italia da tutto il mondo.

Il comitato scientifico del Concorso si è riunito per decretare la “Top Ten” delle bellezze verdi, selezionate tra gli oltre 1.000 giardini visitabili e affiliati al network “Il Parco Più Bello d’Italia”: un inestimabile patrimonio pubblico e privato costituito da splendidi giardini, parchi, orti botanici, distese verdi progettate e impreziosite da veri e propri tappeti di fioriture, sculture vegetali, labirinti di siepi e filari alberati di ogni specie.

Quindi, dato che la stagione più bella e fiorita dell’anno è già arrivata, se avete in programma una gita fuori porta per i prossimi weekend, affidatevi ai suggerimenti della nostra guida online www.ilparcopiubello.it.

Con l’aiuto del portale potrete trovare tutte le indicazioni sui più emozionanti itinerari turistici e luoghi di rara bellezza, da visitare alla scoperta dell’incantevole patrimonio “verde” italiano. Ogni giardino censito è pubblicato nel sito con una scheda descrittiva, una galleria fotografica, la posizione, gli orari e la stagione di apertura, le informazioni di visita e tutti gli eventi aggiornati nel calendario, giorno per giorno.

Allora preparate carta e penna e iniziate ad annotarvi le mete per le vostre prossime vacanze “green”: un percorso straordinario e originale che si snoda da Nord a Sud alla scoperta dei più bei tesori culturali, botanici, naturalistici e architettonici.

Iniziamo l’itinerario dei finalisti 2015 dalla regione dell’EXPO, dalla Lombardia, con la bellissima Villa Toeplitz (Varese) e il suo parco esteso otto ettari che venne ideato, tra il 1920 e il 1927, dal suo proprietario , il banchiere di origine polacca Giuseppe Toeplitz, con l’intervento dello studio “L. Collin – A. Adam & C.” di Parigi. L’impianto del parco presenta un disegno formale nella zona centrale e in prossimità degli edifici, mentre ha una configurazione paesaggistica nell’area a est con viali sinuosi e radure nei boschi misti ricchi di specie esotiche, per lo più conifere. Vi si ammirano imponenti esemplari di sequoie, cedri del Libano e dell’Himalaya assieme a faggi maestosi. Il percorso principale sale dall’ingresso alla collina detta “belvedere” attraverso scenografiche quanto monumentali gradinate e cascate in porfido interrotte da fontane in mosaico e marmo con giochi d’acqua, che evocano ambientazioni islamiche Moghul concepite da Edwige Mrozowska, moglie del Toeplitz e appassionata viaggiatrice nei paesi asiatici. Dal 1972 la proprietà è del Comune di Varese che l’ha destinata a parco pubblico con aree per il pic-nic e giochi per i bambini. Nella villa sono ospitati il Museo etoarcheologico Castiglioni e una sede della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Insubria.

Oltre a Villa Toeplitz, sul podio anche  Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate, Villa Grock a Imperia, Villa Serra a Genova, il Giardino dei Tarocchi a Capalbio, il Giardino Garzoni a Collodi, Villa Medici a Roma e tanti altri.

29 giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs