Varese

Varese, Video Unesco del Pirellone, un lungo applauso da piazza Monte Grappa

L'intervento dell'assessore Cristina Cappellini

L’intervento dell’assessore Cristina Cappellini

Piazza Monte Grappa a Varese come location per mostrare alla città il video targato Pirellone sui beni Unesco, una proiezione a cui hanno assistito circa duecento varesini, che in parte occupavano le sedie predisposte dal Comune e in parte erano seduti attorno alla fontana della piazza. “Vogliamo valorizzare i nostri tesori culturali perche’ la Lombardia e’ la prima regione agricola d’Italia ma e’ anche quella con il maggior numero di siti in Italia. Per ora sono 10, ma presto potrebbero aumentare”. Cosi’ il presidente di Regione Lombardia ha introdotto ‘La Memoria del Domani’, il video sui 10 Patrimoni Unesco della Lombardia. Insieme al presidente l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini. Dopo Cremona e Brescia e’ stata Varese a ospitare la presentazione del filmato che racconti i patrimoni mondiali presenti in Lombardia.

All’evento, moderato dal direttore di Lombardia Notizie Roberto Fiorentini, che segue le presentazioni di Cremona e Brescia,  erano presenti il consigliere regionale Francesca Brianza, il sindaco di Varese Attilio Fontana, gli assessori Maria Ida Piazza e Sergio Ghiringhelli e il direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia, il regista Maurizio Nichetti. Tra le personalità della cultura, seduti tra il pubblico Bambi Lazzati, “mente” del Premio Chiara, e il regista Andrea Chiodi. Al termine del video un lungo applauso saluta i titoli di coda.

Dopo i saluti della città portati dal sindaco di Varese, Attilio Fontana, la preso la parola il presidente Maroni: “Abbiamo la provincia di Varese che vanta ben 4 siti – ha sottolineato il presidente Maroni -, ma vogliamo che tutti conoscano tutte le realta’ patrimonio dell’umanita’, dalle incisioni rupestri della Valle Camonica, al Sacro Monte di Varese per arrivare al sito immateriale del Saper fare liutario di Cremona”. ”Un patrimonio – ha spiegato il presidente Maroni – che stiamo promuovendo a Expo, a ‘Pianeta Lombardia’, e vi assicuro che le delegazioni cui lo mostro restano estasiate e i nostri siti Unesco saranno carte vincenti per far tornare, per i prossimi sei anni almeno, gli oltre 20 milioni di visitatori di Expo”.

Nello specifico, Varese e’ la provincia lombarda che vanta piu’ siti, ben 4 su 10: Sacro Monte, Monte San Giorgio, il sito seriale ‘I Longobardi in Italia. I luoghi del potere’, che comprende il ’castrum’ con la torre di Torba e la Chiesa di Santa Maria ’foris portas’ a Castelseprio-Gornate Olona, e il sito seriale ’Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino’, che comprende anche la zona di Varese.

A lanciare il video è stata Cristina Cappellini, assessore alle Culture: “Con l”Unesco Tour’ - ha spiegato l’assessore Cappellini – abbiamo visitato sul campo i 10 Patrimoni Unesco della nostra Lombardia per far saper a tutti che siamo la prima regione per siti Unesco in Italia”. ”L’obiettivo – ha spiegato l’assessore – e’ promuovere la conoscenza dei siti tra tutti i lombardi e anche tra i milioni di visitatori di Expo perche’ sappiano quali tesori puo’ offrire loro la nostra bella Lombardia”. ”Un grande grazie – ha rimarcato l’assessore – va fatto, per il filmato ‘La Memoria del Domani’, che illustra e racconta i 10 Patrimoni dell’umanita’ della Lombardia, al Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano, che lo ha realizzato su nostro input e con la partecipazione straordinaria di testimonial d’eccezione quali Philippe Daverio, Davide Van De Sfroos, Omar Predrini, Deborah Compagnoni, Bruno Santori, Romano Tamani, Franco Branciaroli e il Quartetto Cremona”. ”E’ un’opera della durata di circa 50 minuti – ha concluso l’assessore Cappellini – che compie un viaggio attraverso i 10 Patrimoni dell’umanita’ della Lombardia, che stanno riscuotendo un grande successo al sito Expo, nel  padiglione della Regione, ‘Pianeta Lombardia’”.

29 giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs